Un finanziamento di 35 milioni da Cdp alla Regione per lo sviluppo del territorio

Sono destinati a 200 interventi: sicurezza dei corsi d'acqua, strade e percorsi ciclabili, abbattimento delle barriere architettoniche, riqualificazione di scuole e impianti sportivi

Argine con percorso ciclopedonale (archivio)

Cassa Depositi e Prestiti, società controllata dal ministero dell'Economia, ha firmato un contratto di finanziamento con la Regione Veneto del valore di 35 milioni di euro. Sono fondi che, come spiegato dalla stessa Cdp, saranno destinati alla realizzazione di investimenti di sviluppo economico e infrastrutturale in tutta la regione: in particolare la messa in sicurezza del territorio (argini e funzionalità idraulica dei corsi d’acqua), la manutenzione delle strade, la realizzazione di nuovi percorsi ciclopedonali, l’abbattimento di barriere architettoniche e la riqualificazione degli immobili pubblici, principalmente scuole e impianti sportivi. Di questi fondi, 17 milioni vanno direttamente alla Regione e altri 18 agli enti locali.

Infrastrutture

Grazie all'accordo, ha specificato il governatore Luca Zaia, sarà possibile «mettere ulteriori fondi a disposizione della sicurezza idrogeologica, dove siamo già impegnati con un piano che prevede cantieri per più di tre miliardi di euro e ci ha visto già impegnare circa 900 milioni». Inoltre «andiamo a finanziare interventi sulla viabilità, sia riguardanti arterie come la Gardesana orientale, la Altopolesana, la Padana Inferiore, la Noalese o la Treviso Mare, sia riguardanti la circolazione all’interno dei comuni, con particolare attenzione al potenziamento della mobilità sostenibile e ciclopedonale».

Sostegno all'economia

Secondo l'amministratore di Cdp, Fabrizio Palermo, «questo finanziamento rappresenta un sostegno importante all’economia del territorio regionale: oggi più che mai, per favorire la ripartenza c’è bisogno di attenzione all’ambiente e di infrastrutture moderne, sicure ed efficaci. Cdp è ben conscia dell’importanza delle sfide che partono dai territori ed è fortemente coinvolta nel supportare e accelerare, sempre al fianco degli enti locali, il loro sviluppo economico, sostenibile e infrastrutturale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento