menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: sindaco Luigi Brugnaro

Foto: sindaco Luigi Brugnaro

Il sindaco Brugnaro a Roma, tassa di sbarco dopo maggio

Il primo cittadino veneziano giovedì è intervenuto anche sul Mose, «Opera importe che va conclusa» e sulle grandi navi: «Aspetto il ministro Toninelli». «Mi ricandido, se la Lega va da sola combatteremo»

Al forum dell'Ansa, per illustrare la tassa di ingresso a Venezia, il sindaco Luigi Brugnaro spiega che il contributo «non può partire prima di maggio. Realisticamente partiremo a giugno o luglio». Si prevedono entrate per 3 milioni di euro per l'anno in corso e a pagarlo saranno i turisti giornalieri e quelli che non pagano la tassa di soggiorno. Il primo cittadino interviene anche su Mose e grandi navi. «Un'opera importante quella delle dighe mobili contro l'acqua alta, va terminata - dice Brugnaro, mentre sulle crociere spiega -: dall'ultima volta che ho incontrato il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli non ho più saputo niente».

Il contributo d'ingresso

«Per 30 anni - spiega il sindaco parlando del turismo incontrollato - le amministrazioni hanno lasciato andare avanti le cose. Abbiamo bloccato la nascita automatica di nuovi alberghi, stanziato fondi per risistemare gli alloggi pubblici, fatto i bandi per giovani coppie di residenti. Avremo questo contributo di accesso da utilizzare per sgravare i cittadini dalle spese di manutenzione. L'obiettivo è riportare l'economia in città. C'è il problema delle abitazioni che però vengono adibite ad affitto turistico. Su questo la Regione è al lavoro su una legge perché siano trattate come strutture turistiche». 

Comunali

Come aveva fatto in precedenza il sindaco rilancia la sua candidatura in vista delle amministrative del 2020. «Se la Lega presenterà un proprio candidato vorrà dire che combatteremo da sportivi», afferma, e sul tema della criminalità: «Non riusciremo a debellarla ma possiamo contrastarla. Dobbiamo contrastarla. In Veneto noi li arrestiamo i delinquenti. Sono orgoglioso di quanto facciamo. Ci sono delle regole e vanno rispettate da tutti».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Il Veneto sarà quasi di sicuro in area arancione, Zaia: «Oggi l'Rt è a 1,12»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento