Giovedì, 28 Ottobre 2021
Calcio

Spinea, troppi errori e il Delta cala il tris

Allo Spinea, non basta il cuore. Troppi errori in difesa decidono le sorti dell'esordio in Serie D

Nulla da fare per l'esordiente Spinea uscito sconfitto dalla trasferta del Delta Porto Tolle. Sfida accesa con gli ospiti che si vanno valere nel primo tempo salvo cedere nella ripresa alla maggior concretezza sottoporta dei biancazzurri.La fase iniziale della gara è uno studio reciproco da parte delle due compagini mentre per assistere alla prima importante occasione bisogna attendere il 9' quando Fantinato conclude di poco a lato dalla porta difesa da Cinelli. Al 15' ancora pericoloso lo Spinea con Fantinato che aggira il suo diretto avversario e mette al centro per Menato che calcia alto.Gol sbagliato, gol subito. Al 18' calcio d'angolo dalla destra, Nappello pesca Santi solo al centro dell'area che di testa trafigge Urban e porta in vantaggio i biancazzurri. Al 29' Nappello calcia una punizione dal limite dell'area e Urban devia in corner. Passano 3' e lo Spinea pareggia con la bellissima conclusione dalla lunga distanza da parte di Menato.

Il secondo tempo

I veneziani appaiono più vivaci e si portano alla conclusione in diverse occasioni senza però trovare fortuna. A questo punto il Delta alza il baricentro: Nappello salta il portiere, che lo stende; per l'arbitro è rigore che lo stesso numero dieci trasforma. Lo Spinea prova in tutti i modi a riportarsi sul pareggio. La parola fine la mette però il neoentrato Okoli che al 35' approfitta di una distrazione della difesa veneziana, salta l'estremo difensore Urban e deposita in rete il definitivo 3-1. Una punizione troppo severa per la formazione di D'Este, che pur peccando in difesa, non ha demeritato. Il Delta invece raccoglie i primi tre punti della stagione e proietta immediatamente lo sguardo al derby di Coppa Italia in programma per mercoledì ad Adria contro la formazione locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spinea, troppi errori e il Delta cala il tris

VeneziaToday è in caricamento