menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Campus universitario a Mestre Percorso a ostacoli per i disabili

La nuova sede di Ca' Foscari piace a molti studenti ("bella, moderna, elegante") ma presenta tante difficoltà per chi si sposta in carrozzina

“Elegante, innovativa, moderna”. Il giudizio degli studenti sul nuovo campus universitario di via Torino è certamente positivo, ma forse i disabili non la penseranno allo stesso modo. Nei primi giorni dopo l’inaugurazione, infatti, la nuova sede mestrina è apparsa un labirinto con tante criticità. Una sorta di percorso ad ostacoli, come riporta Il Gazzettino. Per i disabili risulta complicato soprattutto l’accesso alla biblioteca dell’edificio Alfa, uno dei moderni immobili che da quest’anno ospitano le attività scientifiche di Ca’ Foscari.

Con la carrozzina è complicato muoversi in ascensore, è complicato accedere alla biblioteca, è complicato pure andare al bagno. I problemi sono tanti sia per scendere che per salire, secondo quanto riferito da più di uno studente. “Speriamo che venga migliorato l’utilizzo di questi ascensori, sennò veramente ogni giorno sarà una corsa ad ostacoli” ha commentato un disabile. Arrivare al piano giusto è impossibile: per accedere alla biblioteca bisogna prima salire e poi scendere.

Altri giovani che hanno già iniziato a frequentare il polo universitario sottolineano la mancanza di cestini (che arriveranno a breve) e soprattutto l’assenza della mensa, almeno per adesso. Gli studenti hanno preso d’assalto il “bar d’informatica”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento