Attualità

Autorità per la laguna: «È l'ex Magistrato alle acque tornato al suo compito»

Lo sostiene la lista Idea Comune che sostiene la candidatura a sindaco di Pier Paolo Baretta alle amministrative di settembre

Porto Marghera, foto da sito web Mose

L'Autorità per la laguna, secondo la lista civica Idea Comune, che appoggia la candidatura a sindaco di Pier Paolo Baretta, «è un fatto positivo». Per la formazione politica si tratta del «Magistrato alle acque di Venezia sotto altro nome ritornato al suo compito originario: dedicarsi autonomamente alla salvaguardia della città lagunare».

La scelta di inglobare il Magistrato alle acque nel provveditorato interregionale per le opere pubbliche del Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia «ne ha snaturato la vera missione dedicata alla salvaguardia della specialità lagunare - scrive Idea Comune - La gestione delle acque lagunari deve rimanere all’Ente di prossimità che è la Città Metropolitana - continua - mentre è di competenza del porto assicurare il funzionamento corretto del Mose nel rispetto della fragilità morfologica lagunare e nella massima attenzione verso i posti di lavoro», che gravitano attorno allo scalo marittimo lagunare. «È l’occasione - conclude la lista - per porre fine alla falsa contrapposizione fra lavoro e ambiente».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autorità per la laguna: «È l'ex Magistrato alle acque tornato al suo compito»

VeneziaToday è in caricamento