Copertura del tetto della palestra e della scuola Valeri di Favaro: approvati 150mila euro di lavori

La giunta ha dato l'ok alla sistemazione dell'infrastruttura del comune del Veneziano, con particolare attenzione alla struttura sportiva

La Giunta comunale ha approvato nel Municipio di via Palazzo a Mestre, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Francesca Zaccariotto, il progetto definitivo, comprensivo di progetto di fattibilità tecnica ed economica, per l'esecuzione di un intervento straordinario sulla copertura della scuola e della palestra Valeri in via Monte Cervino a Favaro Veneto.

L'intervento

«L'intervento – commenta l'assessore Zaccariotto – prevede la rimozione del vecchio manto impermeabile, la fornitura e posa in opera di nuovo manto impermeabilizzante con guaina bituminosa e ulteriori opere complementari per scossaline e pluviali. Lavori per un importo complessivo di 150mila euro su un edificio che ha visto negli anni interventi alle infiltrazioni con soluzioni parziali e con rappezzi di guaina ma che, come successo in tantissime altre scuole nelle quali abbiamo riscontrato la necessità di intervenire, si è deciso di risolvere alla radice. Lavori importanti per garantire ai tanti bambini che li frequentano, un luogo salubre e decoroso».

«Si tratta solamente di uno dei tantissimi interventi che stiamo realizzando in città per rimettere in sicurezza e ridare decoro alle nostre strutture sportive - continua l'assessore - Un vero e proprio 'piano Marshall' per lo sport voluto dal sindaco, in qualità di assessore allo Sport, che ci ha portato a investire oltre 20 milioni di euro nella manutenzione, nel ripristino e nella realizzazione di impianti sportivi del territorio. Dimostriamo, in questo modo, che lo sport è una priorità di questa Amministrazione perché, accanto alla famiglia e alla scuola, è lo spazio nel quale i giovani possono trovare importanti strumenti di crescita. Un settore che ci vede per il secondo anno impegnati come Comune a finanziare il progetto '6Sport' rivolto ai bambini di 6 e 7 anni, garantendo un voucher da 180 euro per l'introduzione allo sport. Fatti concreti che ci sono stati riconosciuti anche dall’importante indagine del Sole 24 Ore sull'Indice di sportività delle città italiane. Nel rapporto emerge infatti, da un confronto tra i territori di 107 province del Belpaese, che Venezia si posiziona in diciannovesima posizione, mettendo a segno una delle performance migliori tra tutti i capoluoghi. La città lagunare, infatti, nel 2017 si era classificata al 42esimo posto e, dodici mesi fa, al 36esimo. Questo è amministrare una città, lavorare per mantenerla, per renderla più sicura e per renderla sempre più fruibile dai suoi cittadini. Per questo stiamo lavorando – conclude - e per questo continueremo a lavorare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

Torna su
VeneziaToday è in caricamento