Resort Lido, c'è l'intesa con Ca' Foscari per la scuola italiana di ospitalità

Sigla del Protocollo fra Cassa depositi e prestiti, Th Resorts e l'Università di Venezia che curerà la formazione. Ciclo di webinar dal 18 maggio con gli operatori del settore

Rendering del resort del Lido

Per la realizzazione della scuola italiana di ospitalità al Lido, prevista nell'ambito del progetto dei resorts al Lido, nell'area dell'ex ospedale al Mare, è stata raggiunta l'intesa fra Cassa depositi e prestiti, Th Resorts e l'Università Ca' Foscari di Venezia. Sarà l'Ateneo a occuparsi del progetto formativo, che diventerà un corso universitario di formazione specializzata nel settore del turismo già nell'anno accademico 2021-2022.  

Diffondere eccellenza e sostenibilità

La scuola italiana di ospitalità al Lido intende supportare e diffondere l’eccellenza del Paese a livello internazionale, promuovendo la formazione grazie all’attrazione di giovani talenti da tutto il mondo e allo sviluppo della digitalizzazione. L’obiettivo è costruire un’offerta formativa per valorizzare il capitale umano, agevolando l’incontro tra domanda e offerta di lavoro e formando manager delle imprese del settore che puntano su modelli sostenibili sul piano economico, sociale e ambientale. 

Il progetto di riqualificazione dell’ex ospedale al Mare

Esito della collaborazione tra Regione, Comune di Venezia e Cassa depositi e prestiti, il piano prevede di recuperare il complesso dell'ex ospedale ospitando un albergo gestito dal gruppo Th Resorts e un resort gestito da Club Med per un totale di 525 camere, con un investimento di 132 milioni di euro, dei quali 9 di oneri di urbanizzazione, interamente sostenuto dal gruppo Cdp. L'iniziativa comprende la creazione, all’interno del complesso, della scuola: una struttura pensata per formare profili professionali in collaborazione con le imprese del settore turistico, iniziando proprio dai resort che sorgeranno in loco. 

Capitale umano e investimento

La scuola, per Cassa depositi e prestiti, e l'investimento nel capitale umano, «hanno l'obiettivo di far crescere nuovi manager al servizio del Paese - dice Fabrizio Palermo, ad di Cdp -. La partnership con Ca’ Foscari ci permetterà di formare competenze di alto profilo, richieste dal mercato per sostenere la competitività e l’innovazione delle aziende», mentre per il Rettore di Ca’ Foscari Michele Bugliesi, «l'Università estende la propria azione in un settore strategico. L’ospitalità e il turismo rappresentano per Venezia temi centrali del dibattito sul futuro della città, anche in relazione alla tensione che l’economia del settore genera rispetto alle dinamiche che interessano la residenzialità, l’artigianato e in generale uno sviluppo organico del tessuto sociale».

L'accordo in piena crisi

«La sigla di questo accordo arriva in un momento particolarmente delicato per il settore, gravemente provato dall’emergenza Covid-19 - dice Graziano Debellini presidente dalla Fondazione scuola italiana di ospitalità e di Th Resorts -. In questa situazione è ancora più necessario investire sulla formazione e innalzare i livelli di competenze, per gestire l’hôtellerie non più grazie al solo intuito o all’esperienza ma con solide basi di management per provare a superare la crisi». Prima iniziativa sarà un ciclo di webinar dal 18 maggio, realizzato con Ca' Foscari Challenge School. Appuntamenti dedicati agli operatori su aspetti cruciali del settore, come le soluzioni rispetto alle nuove regole di interazione sociale e all’evoluzione del mercato turistico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento