menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Celebrati a Mestre i 35 anni del reggimento dei lagunari

La cerimonia questa mattina alla caserma Edmondo Matter

È stato celebrato questa mattina alla caserma Edmondo Matter di Mestre, alla presenza di autorità civili e militari, il 35° anniversario dalla costituzione della specialità lagunari dell’esercito italiano. Alla solenne cerimonia sono intervenuti, in rappresentanza del Comune di Venezia, la vicesindaco Luciana Colle e l’assessore alla Sicurezza urbana Giorgio D’Este.

La cerimonia

La cerimonia si è aperta con la lettura del messaggio augurale del capo di Stato Maggiore dell’esercito, Salvatore Farina, che ha ricordato le origini dei lagunari e le numerose missioni e operazioni del corpo sia in Italia che all'estero. Nel corso della celebrazione è stato consegnato, da parte del decano dei lagunari, generale Arturo Nitti, un encomio semplice al capitano Stefano Figus, distintosi nell'esercizio delle proprie funzioni.

Legame tra lagunari e Venezia

«Esiste un intimo legame simbiotico - ha detto Colle - tra il reggimento lagunari 'Serenissima' e la città di Venezia, anche se l'unico reparto di assalto anfibio dell'esercito italiano e la più giovane specialità dell'Arma di fanteria è nata il 9 gennaio 1951. Le sue radici risalgono a più di 8 secoli fa, quando la tradizione marinara veneziana vide la sua prima formalizzazione in un corpo da parte del doge Enrico Dandolo, che istituì nel 1202 la fanteria di marina, poi sostituita, nel XVI secolo, dai fanti da mar, una milizia che veniva impiegata nel combattimento navale e nelle operazioni di sbarco e come corpo anfibio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento