menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Occhiataccia ai "bulli" di piazzale Roma, 20enne picchiato a sangue

Due stranieri ubriachi stavano insultando un venditore di fiori, ma quando il ragazzo di Spinea li ha "guardati male" hanno subito cambiato obiettivo

Stavano prendendo in giro un venditore di fiori, ma quando si sono sentiti provocati hanno subito cambiato bersaglio, finendo col malmenare a sangue un ragazzo di passaggio che ha avuto la sola colpa di storcere il naso di fronte ad un episodio riprovevole. L'episodio è stato riportato nelle pagine del Gazzettino, che racconta con dovizia di particolari come i due aggressori abbiano gonfiato di botte il giovane di Spinea, finendo persino col rubargli il cellulare.

NOTTE AGITATA – Era da poco passate le 4 del mattino quando il ragazzo è passato ai piedi del ponte della Costituzione, diretto verso la sua auto per rientrare a casa. Lì, a qualche decina di metri da lui, ha notato due stranieri, forse originari dell'Est Europa, insultare e schernire in maniera aggressiva un venditore di rose pachistano. Il ragazzo, originario di Spinea, non trovava giusto un simile comportamento ma, stando al suo stesso racconto, si sarebbe limitato a scoccare un occhiataccia ai due ubriachi molesti. Peccato che la coppia di esagitati abbia notato lo sguardo di biasimo e abbia deciso di cambiare bersaglio, accanandosi contro il ventenne: i due hanno raggiunto in un paio di balzi il ragazzo e quindi hanno iniziato a prenderlo a pugni, dritto in faccia, finché il giovane non è riuscito a divincolarsi e a fuggire a gambe levate; i due stranieri, invece, hanno rinunciato all'inseguimento non appena sono riusciti a mettere le mani sullo smartphone da 900 euro caduto al ventenne. Il ragazzo è stato poi soccorso da una Volante e quindi trasportato fino al Civile da un'idroambulanza del Suem, mentre i poliziotti stanno ora controllando i video delle telecamere di piazzale Roma per ricostruire con precisione l'accaduto e identificare i due violenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento