Sorprese in casa a far razzia: prese due nomadi minorenni a Cazzago

L'arresto nel pomeriggio di sabato nella frazione di Cazzago. Le ragazze hanno 14 e 15 anni. Per evitare le manette avevano detto di averne 12

Sono state sorprese in flagrante dai carabinieri mentre erano intente a svaligiare un appartamento di Cazzago di Pianiga. Mentre ancora non avevano concluso la loro razzia. Ogni loro tentativo di fuga, nel tardo pomeriggio di sabato, è stato vanificato dall'intervento dei carabinieri della tenenza di Dolo, i quali sono arrivati sul posto in pochi minuti e hanno bloccato due ladruncole di origini nomadi ben consapevoli delle pieghe del diritto italiano. "Abbiamo dodici anni", hanno affermato ai militari in modo da evitare l'arresto.

Del resto il fatto che non fossero intente a una visita di cortesia era palese: con loro avevano diversi arnesi da scasso, utilizzati per forzare una finestra al piano terra. Sono state bloccate dopo un breve quanto inutile tentativo di fuga. Una volta portate in caserma è stato richiesto l'accertamento dei sanitari: le ossa del polso non mentono sull'età anagrafica. Dunque è stato scoperto che le due nomadi non avevano dodici anni, bensì rispettivamente 14 e 15. Giovanissime comunque. Per loro sono scattate inevitabili le manette, dopodiché sono state trasferite al carcere minorile di Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento