menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reati di droga in serie, condannato finisce in manette in stazione ferroviaria a Noale

Manette ai polsi di un 35enne liberiano che dovrà scontare poco più di 2 anni di reclusione. L'intervento dei carabinieri della stazione locale lunedì sera, dopo essersi appostati

E' stato arrestato lunedì sera nella stazione ferroviaria di Noale dopo essere sceso dal treno. Un cittadino liberiano di 35 anni è finito in manette in virtù di un ordine di carcerazione spiccato per un cumulo di pene inerenti lo spaccio di droga. Reati commessi nel 2015. Dovrà scontare poco più di 2 anni di reclusione nel carcere di Santa Maria Maggiore e pagare circa 6mila euro di multa.

Manette in stazione

I carabinieri della stazione locale sapevano che il 35enne bazzicava spesso nello scalo ferroviario: si sono appostati attendendo il suo arrivo e l'hanno prelevato portandolo in caserma. Al termine degli accertamenti il trasferimento nel penitenziario lagunare. Lui che a Noale da qualche tempo non abitava più, ma era domiciliato tra Scorzè e Mogliano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Mestre

Avviata la riqualificazione di piazzale Cialdini con il nuovo ponte sull'Osellino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento