rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Tentano di rubare le biciclette, con sé tre coltelli: coppia di ladri in manette

È successo all'imbarcadero di Punta Sabbioni nel weekend. Nel pomeriggio di domenica arrestati due delinquenti sorpresi a rubare nell'ex cantina di via Pralungo a San Donà

Furti o tentati tali, è stato un fine settimana intenso per i carabinieri nelle località della riviera adriatica, che ha portato in totale a quattro arresti. Nello specifico, i militari dell'Arma di Cavallino Treporti hanno sorpreso due pregiudicati tossicodipendenti di Jesolo, entrambi italiani, di 34 e 27 anni, mentre cercavano di asportare due biciclette assicurate alle rastrelliere dell'imbarcadero di Punta Sabbioni. Dopo aver fermato i due delinquenti, i carabinieri hanno approfondito il controllo con la perquisizione personale: in loro possesso sono stati trovati tre coltelli, multiuso e a serramanico, utilizzati per tranciare i cavi dei lucchetto. Per il duo è scattato l'arresto per tentato furto aggravato in concorso e porto abusivo d'armi.

Furto aggravato in concorso

Risale invece al pomeriggio di domenica l'intervento dei carabinieri di San Donà all'ex cantina sociale di via Pralungo, dove era stata segnalata la presenza, all'inteno della struttura, di alcune persone. Giunti sul posto, i militati hanno individuato e fermato due persone, un italiano di 27 anni residente a Motta di Livenza (Treviso) e un marocchino 39enne, residente nel Comune, mentre erano intente a caricare su un furgone materiale ferroso di vario tipo, pompe e motori idraulici per la lavorazione del vino, nonché tubi in acciaio inox. Per i ladri sono scattate le manette per furto aggravato in concorso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di rubare le biciclette, con sé tre coltelli: coppia di ladri in manette

VeneziaToday è in caricamento