menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricercato per truffe messe a segno in Svizzera, trovato in hotel a Caorle: in arresto

Lo hanno intercettato i carabinieri della compagnia di Portogruaro. Inchiodato dall'alert

Era convinto di potersi muovere sul litorale veneziano passando inosservato, tanto che si era scelto un albergo di Caorle per trascorrere un periodo di vacanza. Le cose sono andate diversamente, visto che è stato localizzato nella notte appena trascorsa dai carabinieri della compagnia di Portogruaro: 47 anni, di nazionalità tedesca, era destinatario di un mandato d’arresto europeo emesso dall’autorità giudiziaria svizzera.

Truffe online

L'uomo è ritenuto responsabile di episodi di truffa commessi ai danni di cittadini svizzeri, anche attraverso proposte commerciali online, tra il 2012 e il 2014. Indagato, risultava ricercato dal luglio del 2014, data di emissione del provvedimento restrittivo a cura delle autorità elvetiche. Espletate le formalità di rito, è stato ristretto nel carcere di Pordenone a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento