menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivano i rinforzi contro il "turismo cafone", la giunta: "Assumiamo subito altri 100 agenti"

Approvata venerdì la delibera sul centinaio di agenti stagionali che daranno una mano (anche nei prossimi 3 anni) alla polizia locale nel controllare il territorio e informare i turisti

La decisione era già nell'aria da diverse settimane, per cercare di trovare forze "fresche" in grado di contrastare il possibile "turismo cafone" che nei prossimi mesi potrebbe caratterizzare come negli anni passati Venezia. La giunta venerdì è passata alle vie ufficiali: è stata infatti approvata una delibera che indica l'assunzione a tempo determinato, per quattro mesi, nel periodo estivo, di 100 agenti di polizia locale. Un assunzione che avverrà con bando di selezione pubblica che varrà per quest'anno e per i prossimi tre. Un rinforzo non indifferente, per garantire un supriore numero di agenti tra calli e campielli, specie nei punti di maggiore transito di turisti.

"Il contingente sarà scelto attraverso una procedura selettiva d'urgenza - dichiara in una nota Ca' Farsetti - La spesa relativa all'assunzione a tempo determinato dei 100 agenti è di 1.048.698 euro per il 2017". Soddisfatto l'assessore alla Sicurezza, Giorgio D'Este: "Si tratta di un passo fermo e deciso verso il decoro e la capacità di contenimento dei vari fenomeni che si manifestano nella città storica, inevitabilmente legati ai flussi turistici – ha dichiarato - Grazie a questi nuovi cento agenti, operativi al massimo dalla fine di giugno, che si vanno ad aggiungere ai 70 vigili con contratto formazione lavoro per un anno in via di selezione, ci sarà un maggior controllo del territorio, con un'attività di presidio molto evidente e un miglioramento dei servizi a vantaggio della città e dei suoi abitanti”.

D'accordo l'assessore al Turismo, Paola Mar: “E' un provvedimento concreto per fronteggiare il turismo di massa - ha dichiarato - La nostra necessità è di far convivere bene i residenti con i visitatori, garantendo la vivibilità e la tutela della città. Dopo la campagna sul decoro avviata sui social network durante i ponti primaverili dal titolo "'Welcome to Venice' 14 modi di amare Venezia", ora scendiamo in campo con la presenza di vigili. Cento agenti che presidieranno i principali luoghi turistici d'interesse con attività di controllo ma anche di informazione, dal momento che il bando prevederà l'obbligo di conoscenza delle lingue straniere”. Il bando, che uscirà a breve e sarà pubblicato sul sito internet del Comune, prevederà i requisiti previsti dal regolamento di polizia municipale con due eccezioni: sarà sufficiente il possesso della patente di guida B e sarà richiesta, come titolo preferenziale, la conoscenza delle lingue.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Venerdì è sciopero dei trasporti del sindacato Sgb

  • Attualità

    I volontari si prendono cura del forte Tron

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento