menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il trasporto eccezionale fermato

Il trasporto eccezionale fermato

Trasporto eccezionale in orario non consentito: autista multato

Fermato dalla polizia locale il conducente di un mezzo pesante. Multa salata

Le sue dimensioni non ne avrebbero consentito il transito prima delle dieci di sera. Gli agenti del reparto motorizzato della polizia locale ieri pomeriggio hanno multato con 796 euro il conducente di un trasporto eccezionale individuato in via Fratelli Bandiera a Marghera e bloccato poi in via Forte Marghera a Mestre, l'unico punto dove i controlli si sarebbero potuti espletare in sicurezza, dopo aver percorso il cavalcavia di Mestre, un tratto di corso del Popolo, via Torino e viale Ancona.

Il camionista, un cittadino residente nel Materano di 43 anni dipendente della ditta di trasporti con sede nella provincia di Siena, oltre alla sanzione ha subìto il ritiro della patente e della carta di circolazione. L'uomo si trovava al volante di un mezzo pesante lungo 21,5 metri e largo 3,9 utilizzato per il trasporto eccezionale di prefabbricati provenienti da Bologna e diretti a Ca' Savio. Viste le dimensioni, il transito in città sarebbe stato possibile, stando alle prescrizioni impartite da Veneto Strade e dal Comune di Venezia, solo tra le ore 22 e le 6, per ragioni di sicurezza della viabilità. Al responsabile del personale addetto alla scorta tecnica del trasporto eccezionale sarà comminata un’ulteriore multa consistente di 233 euro e scatterà la sospensione da 1 a 3 mesi dell’abilitazione all’effettuazione di scorte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Albergatori tiepidi sul green pass per le vacanze

  • Attualità

    La Fimmg contraria ai vaccini in farmacia

  • Cronaca

    Bingo, sale da gioco e Casinò: «Situazione drammatica»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento