Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Parcheggia l'auto in mezzo alla strada, poi insulta i carabinieri che lo stavano multando

Fine settimana di controlli per i carabinieri di Mestre, sei in tutto le denunce

L'urgenza di fare la spesa e, forse, la mancanza di parcheggio. Per questo motivo, nel fine settimana, il 64enne B.A. ha pensato bene di lasciare l'automobile ferma in mezzo alla strada a Spinea mentre ultimava acquisti. I carabinieri in servizio di ricognizione sul posto gli stavano elevando una multa, quando il proprietario del veicolo ha cominciato ad andare in escandescenze, insultando i militari, che lo hanno poi denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale.

Sempre nel weekend, i carabinieri hanno denunciato per i reati di furto aggravato e "porto di arnesi atti ad offendere" due cittadini romeni, C.I. di 20 anni e S.V. di 28. Nel corso di un controllo a Chirignago, i giovani sono stati trovati in possesso di una grossa cesoia, che utilizzavano per mettere a segno furti di biciclette in zona; una donna italiana di 30 anni è stata denunciata invece per rapina impropria, bloccata dopo aver tentato il furto del trolley di un cittadino bengalese all'interno di un negozio di Mestre. Una studente di Chioggia 21enne, infine, è stata rintracciata a Mira nonostante fosse ristretta ai domiciliari presso la propria abitazione di Sottomarina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggia l'auto in mezzo alla strada, poi insulta i carabinieri che lo stavano multando

VeneziaToday è in caricamento