Cronaca Isola del Tronchetto, Terminal Passeggeri - Venezia

Autorizzazione negata a "Visions" salta l'evento dance di Capodanno

La questura nega le possibilità agli organizzatori del maxi-concerto al Tronchetto: già venduti duemila biglietti. Tutto si sposta al Pop Corn di Marghera. In cartellone 10 dei dj più quotati.

Proviene dalla questura il "nulla osta" che potrebbe creare una confusione senza precedenti a Venezia. Oltre duemila i biglietti già venduti per "Visions", il maxi evento organizzato al Tronchetto con alcuni dei dj più quotati del mondo. Niente autorizzazione concessa dalla polizia, che si traduce in "niente concertone" al terminal 117 dove era previsto. Tutto si dovrebbe spostare, entro tre giorni, al "Pop Corn" di Marghera, dance-club di 300 metri quadri e ampio piazzale ma che lo stesso non sarebbe sufficente a contenere più di duemila persone. Per la questura la richiesta di autorizzazione non sarebbe a posto, tanto che il Comune non ne avrebbe mai ricevuta una.

La festa sarà limitata, quindi, a coloro che hanno già preso il biglietto. Off-limits per tutti gli altri. Se si dovessero prendere come metro di giudizio i social network, lo scontento sarebbe unanime. Su Facebook si leggono centinaia e centinaia di lamentele, offese e interrogativi di chi aveva già deciso cosa fare per fine anno. Che ora, per responsabilità degli organizzatori, dovranno rimanere a bocca asciutta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autorizzazione negata a "Visions" salta l'evento dance di Capodanno

VeneziaToday è in caricamento