Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Si avvicina l'esodo estivo diffuso, il piano delle autostrade: più personale, app e caffè offerto

Strategia condivisa di Autovie Venete, Cav e Brescia-Padova. Pronte le procedure in caso di emergenza, presidi fissi di soccorso stradale e sanitario, nuove auto per la polstrada

Si entra nella stagione estiva e le concessionarie autostradali si preparano a gestire il pienone sulle tratte di competenza. Il piano: potenziamento dell'organico, misure speciali per affrontare la grande mole di traffico e un'informazione capillare, sia in autostrada che sullo smartphone, per assistere l'utente fin dalla programmazione del viaggio. Autovie Venete, Cav e Brescia-Padova hanno presentato martedì le strategie condivise per affrontare l'esodo estivo, che da qualche anno è considerato "diffuso", cioè spalmato su periodi sempre più lunghi.

Collaborazione tra società e polstrada

Le azioni: da una parte il potenziamento dell'organico, dall'altra una serie di attività per garantire la fluidità di traffico, l'informazione tempestiva e la risoluzione rapida delle emergenze. In questo senso le caratteristiche della rete gestita da Cav aiutano: il passante e la tangenziale di Mestre, due percorsi alternativi, permettono, in caso di congestione, di deviare il traffico sulla tratta più libera. Tra i punti chiave del piano straordinario ci sono la collaborazione con la polizia stradale e un efficace coordinamento tra le società concessionarie nella gestione dell'informazione, presegnalazione di code e predisposizione di interventi di deviazione.

Personale e informazioni potenziate

Nelle giornate di esodo, il personale di ditte incaricate sarà presente in corrispondenza delle intersezioni A4/A57 e A4/A27 per la predisposizione di eventuali deviazioni; gli ausiliari della viabilità saranno affiancati da personale di imprese qualificate per la segnalazione delle code, inoltre sono previsti presidi fissi con carri attrezzi adibiti al soccorso meccanico (ai caselli di Spinea e Padova Est). L'informazione all'utenza sarà fornita dal centro operativo, attivo 24 ore su 24, tramite pannelli a messaggio variabile, news via telefono e web, webcam accessibili dal sito internet, collegamenti radiofonici con Isoradio e Radio Padova. Tutte le info utili sono disponibili in tempo reale su www.cavspa.it e sulla app Infoviaggiando.

Nuove tecnologie per le pattuglie

L'attività della polstrada in caso di incidenti sarà più efficiente grazie all'utilizzo di Top crash, dispositivo che sostituisce la vecchia cordella metrica e permette di acquisire i dati dei rilievi attraverso la georeferenziazione, velocizzando non poco le operazioni. Inoltre ci sono, in comodato d'uso alla polstrada, 8 nuovi automezzi (Volkswagen Passat Variant 2.0) con allestimenti di servizio.

Emergenze (e un caffè in omaggio)

In caso di necessità sono disponibili 12mila bottiglie d'acqua (da distribuire, se necessario, in collaborazione con la protezione civile), nonché un presidio sanitario fisso con ambulanza in corrispondenza dell'area di servizio di Arino Est. E poi procedure in caso di veicoli contromano, con uno schema di segnalamento e precise modalità di gestione dell'emergenza. Infine un piano di comunicazione sui corretti stili di guida e prevenzione da colpi di sonno e incidenti stradali: in particolare un caffè offerto a tutti i viaggiatori nelle aree di servizio della A4, per tutta l'estate, tra la mezzanotte e le cinque delle notti di sabato e domenica.

Le giornate più difficili

Diffuse le previsioni sulle presenze in autostada: i giorni da bollino rosso (traffico intenso) sono sabato 7, 14, 21, 28 luglio; sabato 4 e 11 agosto; bollino nero (traffico critico) sabato 18 e 25 agosto e sabato 1 settembre; bollino giallo (traffico intenso) domenica 19 e 26 agosto, domenica 2 settembre e tutto il weekend da venerdì 7 a domenica 9 settembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si avvicina l'esodo estivo diffuso, il piano delle autostrade: più personale, app e caffè offerto

VeneziaToday è in caricamento