Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Chioggia

I medici lo salvano da tre arresti cardiaci, ma non basta: morto un bimbo di 5 anni

Proveniente dalla provincia di Rovigo, è stato curato all'ospedale di Chioggia e poi trasferito a Padova. Il decesso stamattina

Un bambino di 5 anni di Porto Viro, nella provincia di Rovigo, è morto nelle ore scorse dopo essere stato visitato e curato in tre ospedali diversi, tra cui quello di Chioggia. I motivi del decesso sono da accertare: saranno le indagini diagnostiche e autoptiche, attualmente in corso, a fare piena chiarezza sulla vicenda.

All'ospedale di Chioggia il piccolo era arrivato nel pomeriggio di ieri, 22 agosto, assieme ai genitori. Era già stato in mattinata al pronto soccorso di Adria, da cui era stato dimesso con diagnosi di gastroenterite. A Chioggia, secondo la ricostruzione fatta dall'Ulss 3, il bambino «è stato ricoverato in Pediatria per il persistere della sintomatologia gastroenterica e per indagare su eventuali altre patologie in corso». Ci sarebbe stato un apparente miglioramento, durato fino a tarda sera. Poi, però, «all'una si è manifestato un primo improvviso arresto cardiaco», che è stato ripreso con le manovre rianimatorie effettuate dal personale.

A quel punto è stato deciso di trasferirlo alla Terapia intensiva di Padova, centro di riferimento per la rianimazione pediatrica. Nel frattempo, però, si sono manifestati altri due episodi di arresto cardiaco, anche questi ripresi con le manovre rianimatorie. È stato necessario attendere la stabilizzazione clinica ed emodinamica del paziente prima del trasferimento a Padova, che è avvenuto alle 3 di notte. Dopodiché la situazione è precipitata: «Dopo un nuovo peggioramento delle condizioni - comunica l'Ulss 3 - alle 7 di questa mattina è avvenuto il decesso».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I medici lo salvano da tre arresti cardiaci, ma non basta: morto un bimbo di 5 anni

VeneziaToday è in caricamento