menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ufficiale il bando per 70 vigili under 30: indispensabili due patenti e attitudine atletica

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale entro la serata di venerdì. In caso di più di 350 domande, sarà predisposta una preselezione. Termine ultimo per presentare domanda il 30 aprile

Dopo diversi anni, ecco il primo concorso per lavorare nel Comune di Venezia. Riservato a giovani. Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, entro la serata di venerdì, i ragazzi di età compresa tra i 18 e i 30 anni potranno partecipare al bando di selezione pubblica per la stipulazione di 70 contratti di formazione e lavoro della durata di un anno con il profilo professionale di agente di polizia locale.

Le domande di partecipazione è lecito immaginare saranno molte (dovranno pervenire entro e non oltre il 30 aprile), ma i requisiti richiesti non sono alla portata di tutti. I candidati dovranno aver conseguito il diploma di scuola media superiore che consenta l'iscrizione ai corsi di laurea ed essere in possesso della patente di guida B. Fin qui nulla di esorbitante. Ma da bando sarà necessario essere in possesso di patente A o di abilitazione alla guida di imbarcazioni.

Altri requisiti. Sarà indispensabile l'idoneità fisica ed attitudinale al servizio operativo esterno, non avere impedimenti al porto e all'uso dell'arma ed avere la cittadinanza italiana. Ancora, i candidati dovranno essere in possesso di diritti civili e politici e non dovranno aver riportato condanne penali definitive. Saranno esclusi coloro i quali "non siano in possesso dei requisiti necessari per la nomina ad agente di pubblica sicurezza e non garantiscano la disponibilità incondizionata e irrevocabile al porto d'armi d'ordinanza e alla conduzione di tutti i veicoli e natanti in dotazione al corpo di polizia locale".

L'iter. Primo passo sarà una prova di preselezione, da effettuarsi entro il mese di maggio, qualora il numero di candidati fosse superiore a 350 attraverso un test psico-attitudinali a risposta chiusa. Seguiranno l'accertamento dei requisiti fisico-funzionali definiti nel regolamento speciale del corpo di polizia Locale del Comune di Venezia e alcune prove di efficienza fisica: corsa di 1000 metri da compiersi nel tempo massimo di 4’05”, salto in alto di una altezza di 105 centimetri da superarsi in un massimo di tre tentativi e 5 sollevamenti alla sbarra continuativi da compiersi nel tempo massimo di 2’00” per i candidati di sesso maschile.  Corsa di 1000 metri da compiersi nel tempo massimo di 5’05”, salto in alto di una altezza di 90 centimetri da superarsi in un massimo di tre tentativi e 2 sollevamenti alla sbarra continuativi da compiersi nel tempo massimo di 2’00” per le candidate di sesso femminile.

Seguiranno una prova scritta e una prova orale alla quale si accederà solamente se alla prova scritta si sarà superata la votazione di 21/30. Le prove verteranno sulle materie di ambito giuridico, amministrativo e strettamente correlate alla materia oggetto del bando. Chi supererà le prove, prima di essere assunto, sarà sottoposto all'accertamento dei requisiti fisico-funzionali e psico-attitudinali e all'accertamento della capacità tecnica alla guida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento