rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

C'è lo sciopero e Piazzale Roma si svuota "Non c'è un autobus"

Finora il 77% dei dipendenti Actv del settore su gomma ha aderito all'agitazione, percentuale che cala al 40% per quello nautico. Il momento critico per la viabilità è atteso alle 13

Molti disagi stamattina per i pendolari che dovevano prendere un autobus per raggiungere il posto di lavoro. Nella prima fascia della giornata, infatti, i dipendenti Actv del settore automobilistico che hanno aderito allo sciopero proclamato dalla sigla Usb sono stati il 77%. Orari garantiti a parte, quindi, otto mezzi su dieci sono rimasti al capolinea. La percentuale si abbassa fino al 40% nel settore traghetti. Sulla linea 2 ci sono state corse ogni venti minuti e la linea 3 è stata regolare (per ora). Anche le linee 4.1, 4.2, 5.1, 5.2 si sono contraddistinte per partenze ogni venti minuti.

PIAZZALE ROMA DESERTO - Secondo la centrale operativa della polizia municipale a piazzale Roma non ci sarebbe neanche un autobus. A parte quelli delle compagnie private. In questo momento quindi raggiungere la terraferma sarà critico. Per ora comunque la viabilità tiene. Il traffico è aumentato negli snodi cruciali del Veneziano ma non si sono registrati grossi problemi. L'attenzione è puntata sempre su piazzale Roma.

 

IL MOMENTO CRITICO ALLE 13 - Verso l'una, infatti, ci sarà il cambio di turno negli uffici. Di conseguenza molti veicoli raggiungeranno Venezia per accompagnare a casa familiari e amici. La Municipale in quella fascia oraria ha già organizzato un aumento del personale per gestire il prevedibile incolonnamento che si formerà oltre il ponte della Libertà. Il tutto fino alla partenza della fascia protetta pomeridiana, che scatterà alle 16e30 per concludersi alle 19e29.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

C'è lo sciopero e Piazzale Roma si svuota "Non c'è un autobus"

VeneziaToday è in caricamento