menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Clochard rischia l'annegamento a Venezia: aggressione o incidente? Indagini in corso

Il senzatetto è ricoverato in ospedale ma non è in pericolo di vita. La squadra mobile sta ascoltando residenti e cerca testimoni. Sul volto dell'uomo, di origini slave, alcuni traumi

In questura sono stati convocati diversi conoscenti del senzatetto di origini slave che verso la mezzanotte tra mercoledì e giovedì è stato trovato in acqua non distante dall'Arsenale di Venezia. Sul volto i segni di possibili colpi proibiti (non è chiaro se si sia trattato di un vero e proprio pestaggio): la squadra mobile sta cercando di ricostruire se la caduta in acqua del clochard, descritto come una persona molto tranquilla, sia stata dovuta a un'aggressione o, al contrario, a un incidente. 

Le indagini 

Lo sventurato si trova ancora ricoverato in ospedale ma non è più in pericolo di vita. E' muto, elemento che non aiuta gli accertamenti. Giovedì c'era molta preoccupazione sulle sue sorti. Al vaglio eventuali telecamere di sorveglianza della zona, così come i racconti di alcuni residenti che conoscono bene il senzatetto: compresa la suora che coordina la mensa popolare di campo della Tana della Caritas, convocata venerdì in questura. E' stata lei a portare gli indumenti in ospedale per il clochard ricoverato, anche se non ha avuto la possibilità di vedere il paziente. E' stata lei a descrivere agli investigatori la figura del possibile aggredito come una persona tranquilla, di origini slave. 

Test tossicologici

I test tossicologici hanno evidenziato la presenza di alcol nel sangue dell'uomo, ma non in quantità tale da ritenere che fosse ubriaco. Dunque perché è finito in canale? Una delle ipotesi è che possa aver litigato con qualche altro clochard, magari per difendere il proprio luogo di bivacco, oppure che il litigio possa essere scaturito proprio dai fumi dell'alcol. Al contrario le tumefazioni al volto potrebbero essere ricondotte anche a un'improvvisa caduta dello sventurato, che potrebbe aver battuto la testa sui masegni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Grave incidente tra mezzi pesanti in A4: un morto

  • Attualità

    Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

  • Cronaca

    Morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

  • Cronaca

    Un grande parcheggio scambiatore nell'area X-site a Jesolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • social

    Il gobbo di Rialto e la storia dell'ultimo bacio dei fustigati

  • Ristrutturare

    Bonus mobili 2021: come funziona e come ottenerlo

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento