Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

"Dopo l'aggressione al clochard commenti gravi dei leoni da tastiera, vergognoso"

L'assessore ai Servizi sociali di San Donà, Murer, dopo che un senzatetto è stato malmenato in centro città: "La situazione la conosciamo bene, ma non è di facile soluzione"

«Ci risiamo. L’aggressione al clochard, già elemento vergognoso in sé, ha dato di nuovo la stura ai soliti leoni da tastiera, quelli che hanno la soluzione per tutto, purché lo facciano altri mentre loro sono impegnati a sparlare dietro lo schermo di un social network – è l’affondo dell’assessore ai Servizi sociali di San Donà, Maria Grazia Murer – Li prego di non farci vergognare, di fronte a una vicenda già di per sé patetica».

"COMMENTI VERGOGNOSI"

Tra i commenti spuntati su alcune pagine Facebook, svariati “fatto bene” o “mi sono perso lo spettacolo”. Si tratta dell'aggressione subita da un senzatetto nei giorni scorsi, reo di avere avuto a volte comportamenti sopra le righe. Per questo alcune persone hanno alzato le mani nei suoi confronti: «Noto la vigliaccheria di certi commentatori, che poi sono sempre gli stessi – aggiunge Murer – Se la sono presa con il bambino di 12 anni, molto fragile, che si era immerso nella fontana o con un clochard alcolista e disabile mentale. Non ricordo commenti altrettanto eroici in occasione di altri episodi, molto più gravi, che però hanno coinvolto nomi di ben altra levatura».

"SITUAZIONE NON DI FACILE SOLUZIONE"

Quella del senzatto è una situazione ben conosciuta dai Servizi sociali: «Uno scenario non di facile soluzione - dichiara l'assessore Murer - Non è semplice contemperare il rispetto per i diritti umani con le esigenze di decoro. Le persone che dormono per strada sono state contattate frequentemente, proponendo loro soluzioni. Ovviamente non possiamo forzarli e spesso, come in questo caso, si tratta di persone con disagio psichico, con le quali non è facile colloquiare. Continueremo con l’impegno che ci abbiamo sempre messo – conclude – Ricordo che San Donà è il nono centro del Veneto e queste sono situazioni tipiche delle grandi città. Detto ciò, non è che vanno bene così. Resta il fatto che la qualità della vita a San Donà è molto elevata, al di là delle frustrazioni che esprimono i leoni da tastiera».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Dopo l'aggressione al clochard commenti gravi dei leoni da tastiera, vergognoso"

VeneziaToday è in caricamento