Cinquanta posti per diventare ufficiale dei carabinieri: concorso aperto ai giovani

Bando del ministero della Difesa: il termine di presentazione scade il 15 febbraio, per partecipare bisogna avere tra i 17 e i 22 anni (a meno che non si faccia già parte dell'Arma)

L'Arma dei carabinieri guarda al futuro e si rivolge ai giovani: è stato indetto un concorso a livello nazionale per selezionare nuove leve che, "dotate di spiccata motivazione", aspirino a diventare ufficiali, "chiamati ad agire, con forte grado di autonomia, per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica ai cittadini italiani in patria e capaci di operare nelle missioni di pace all’estero sotto l’egida di organizzazioni internazionali". L’Arma è una struttura di solide tradizioni militari ma anche moderna: è proprio per perpetuare questa tradizione che con decreto del ministero della Difesa è stato indetto per l’anno accademico 2016-2017 il concorso, per esami, per l’ammissione di 50 allievi ufficiali al primo anno di corso dell’accademia militare, teso alla formazione di base di nuovi ufficiali.

I candidati devono avere i seguenti requisiti:

  • essere cittadini italiani;
  • avere compiuto il diciassettesimo anno di età alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande e non superare il giorno di compimento del ventiduesimo anno di età al 31 ottobre 2016. Gli appartenenti ai ruoli ispettori e sovrintendenti dell’Arma dei carabinieri, partecipanti al concorso, non dovranno superare il ventottesimo anno di età al 31 ottobre 2016;
  •  aver conseguito o essere in grado di conseguire al termine dell’anno scolastico 2015-2016 un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o quadriennale integrato dal corso annuale, previsto per l’ammissione ai corsi universitari;
  • essere riconosciuti in possesso dell’idoneità psicofisica e attitudinale al servizio incondizionato quale ufficiale in servizio permanente e rientrare nei parametri fisici conformemente alla normativa vigente. Tale requisito sarà verificato nell’ambito degli accertamenti psicofisici e attitudinali;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle forze armate o di polizia dello stato per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psicofisica;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi e non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • avere tenuto condotta incensurabile e non aver posto in essere, nei confronti delle istituzioni democratiche, comportamenti che non danno sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico. Tale requisito sarà verificato nell’ambito degli accertamenti psicofisici.

Tutte le procedure relative al concorso vengono gestite tramite il portale dei concorsi online del ministero della Difesa, raggiungibile attraverso il sito internet a questo link oppure attraverso il sito intranet www.persomil.sgd.difesa.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un nuovo mini focolaio di coronavirus in una casa di riposo di Mestre: anziano all'ospedale

  • Gli aggiornamenti sui casi di coronavirus

  • È stato inaugurato il bicipark di piazzale Roma

  • Scoperto un traffico di ragazze schiavizzate e costrette a prostituirsi in strada

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

  • Si masturba affacciato alla finestra, denunciato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento