Vigili del fuoco e protezione civile Veneto insieme: "Operatività sinergica e immediata"

La convenzione siglata lunedì per 5 anni. "Incrociare i fabbisogni del territorio e garantire soccorsi ancora più veloci dei già eccellenti risultati finora ottenuti"

Firma convenzione, da sin. Bottacin, Boffi, Dattilo

Un accordo siglato lunedì, una convenzione quinquennale per la collaborazione tra il corpo nazionale dei vigili del fuoco e la protezione civile del Veneto. 

La collaborazione

L'assessore regionale alla Protezione civile, Gianpaolo Bottacin, ha sottoscritto con il prefetto di Venezia, Carlo Boffi, e con l’ingegner Fabio Dattilo, comandante interregionale dei vigili del fuoco, la collaborazione. La finalità è rafforzare e rendere sempre più moderno ed efficiente il sistema di protezione civile nel Veneto, attraverso il coordinamento sul territorio regionale delle forze istituzionalmente preposte agli interventi di previsione e prevenzione dei rischi e di contrasto attivo alle pubbliche calamità. "Un passo importante per un'operatività sinergica e immediata attraverso la quale incrociare i fabbisogni del territorio e garantire soccorsi ancora più veloci dei già eccellenti risultati finora ottenuti", è stato il primo commento dell'assessore Bottacin, dopo la firma.

Programmazione

La Regione, attraverso l’assessorato all’Ambiente e Protezione Civile, e la direzione regionale dei vigili del fuoco, definiranno, d’intesa, programmi operativi annuali per l’attuazione delle diverse tipologie di attività previste dalla convenzione-quadro firmata oggi. Insieme alle linee generali per pianificare in maniera coordinata l’utilizzo di uomini, mezzi e strutture. Nell’intesa si fa riferimento anche alle attività di formazione e addestramento di volontari dei vigili del fuoco e volontari di protezione civile, nonché di personale preposto alla protezione civile, e degli amministratori degli enti locali, in tutti gli ambiti di attività di protezione civile, compresa l’informazione alla popolazione e nelle scuole.

Altro importante ambito di collaborazione è l’attivazione degli interventi relativi allo spegnimento a terra degli incendi boschivi, secondo modalità operative stabilite dalle parti annualmente in relazione alle esigenze contingenti connesse con il rischio incendi boschivi e nell’ambito degli indirizzi programmatici contenuti nel piano regionale di previsione, prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poca neve a Venezia, poi la pioggia

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Violento scontro fra furgone e trebbiatrice sulla Triestina

Torna su
VeneziaToday è in caricamento