Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Terzo morto in Veneto per coronavirus, era a Mestre. Frenano i contagi complessivi

L'incremento di malati di lunedì è stato del 16%, in netta discesa. Ieri sera è deceduto un 79enne ricoverato all'Angelo

L'ospedale dell'Angelo di Mestre

Una persona è deceduta all'ospedale di Mestre ieri sera, Umberto Pavan, un 79enne che risultava contagiato dal coronavirus ed era ricoverato in terapia intensiva. Sale quindi a tre il totale dei morti in Veneto collegati all'infezione, dopo Adriano Trevisan, a Vo', e Luciana Mangiò, trevigiana.

Pavan, scrive Il Corriere, prima di contrarre il Covid-19 non aveva nessuna situazione problematica a parte qualche acciacco dovuto all’età. Era stato ricoverato lunedì scorso, dopo una settimana di febbre e dolori influenzali che non accennavano a smettere. Era andato più volte dal suo medico di base che, quando ha visto che la situazione si aggravava, lo ha inviato al pronto soccorso: qui Pavan era stato sottoposto al tampone per il coronavirus, risultato positivo: era stato il primo paziente ammalato a Mestre.

Coronavirus: la situazione aggiornata a mercoledì 4 marzo

Al momento (martedì 3 marzo), nel territorio di competenza della Ulss 3, siamo a 16 ricoverati (7 a Mestre, 8 a Venezia, 1 a Mirano) a cui si sommano una trentina di "contatti" (in gran parte sanitari) positivi ai test ma non sintomatici. Sono saliti a 307 i casi confermati in tutto il Veneto, 16 in più rispetto al bilancio di lunedì sera. I ricoverati nella regione sono 68.

Frenano i contagi

In Italia, complessivamente, frenano i contagi: lunedì l'incremento dei malati è stato del 16% (258 casi in più) a fronte dell'aumento del 50% registrato domenica. Di questi, il 50% è asintomatico o presenta sintemi lievi e in isolamento domiciliare, il 40% è ricoverato con sintomi e solo il 10% in terapia intensiva. «Un dato confortante», ha spiegato il commissario Angelo Borrelli, sottolineando che si tratta di una percentuale che ricalca il dato complessivo: su 1.835 malati, 927 sono in isolamento nella propria casa, 742 ricoverati con sintomi e 166 in terapia intensiva. Sono 149 i guariti, 52 i decessi.

Marcato: «Tutto il nord è zona rossa» | VIDEO

Brugnaro: «Facciamo comunità, Venezia non si ferma»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terzo morto in Veneto per coronavirus, era a Mestre. Frenano i contagi complessivi

VeneziaToday è in caricamento