Terzo morto in Veneto per coronavirus, era a Mestre. Frenano i contagi complessivi

L'incremento di malati di lunedì è stato del 16%, in netta discesa. Ieri sera è deceduto un 79enne ricoverato all'Angelo

L'ospedale dell'Angelo di Mestre

Una persona è deceduta all'ospedale di Mestre ieri sera, Umberto Pavan, un 79enne che risultava contagiato dal coronavirus ed era ricoverato in terapia intensiva. Sale quindi a tre il totale dei morti in Veneto collegati all'infezione, dopo Adriano Trevisan, a Vo', e Luciana Mangiò, trevigiana.

Pavan, scrive Il Corriere, prima di contrarre il Covid-19 non aveva nessuna situazione problematica a parte qualche acciacco dovuto all’età. Era stato ricoverato lunedì scorso, dopo una settimana di febbre e dolori influenzali che non accennavano a smettere. Era andato più volte dal suo medico di base che, quando ha visto che la situazione si aggravava, lo ha inviato al pronto soccorso: qui Pavan era stato sottoposto al tampone per il coronavirus, risultato positivo: era stato il primo paziente ammalato a Mestre.

Coronavirus: la situazione aggiornata a mercoledì 4 marzo

Al momento (martedì 3 marzo), nel territorio di competenza della Ulss 3, siamo a 16 ricoverati (7 a Mestre, 8 a Venezia, 1 a Mirano) a cui si sommano una trentina di "contatti" (in gran parte sanitari) positivi ai test ma non sintomatici. Sono saliti a 307 i casi confermati in tutto il Veneto, 16 in più rispetto al bilancio di lunedì sera. I ricoverati nella regione sono 68.

Frenano i contagi

In Italia, complessivamente, frenano i contagi: lunedì l'incremento dei malati è stato del 16% (258 casi in più) a fronte dell'aumento del 50% registrato domenica. Di questi, il 50% è asintomatico o presenta sintemi lievi e in isolamento domiciliare, il 40% è ricoverato con sintomi e solo il 10% in terapia intensiva. «Un dato confortante», ha spiegato il commissario Angelo Borrelli, sottolineando che si tratta di una percentuale che ricalca il dato complessivo: su 1.835 malati, 927 sono in isolamento nella propria casa, 742 ricoverati con sintomi e 166 in terapia intensiva. Sono 149 i guariti, 52 i decessi.

Marcato: «Tutto il nord è zona rossa» | VIDEO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Brugnaro: «Facciamo comunità, Venezia non si ferma»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Tamponamento e incendio in autostrada A4: tratto chiuso e code

  • Coronavirus, i numeri di oggi in Veneto e provincia di Venezia

  • Nicolò, «atleta e professionista in campo e nella vita». Il ricordo degli amici

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento