rotate-mobile
Cronaca

Venezia-Orte, agricoltori furiosi Corteo di 50 trattori sulla Romea

Sono tutti aderenti alla Cia, si oppongo alla nuova opera varata dal Governo chiedendo maggior tutela del territorio: "Pronti ad altre proteste"

No alle Venezia-Orte, la nuova infrastruttura stradale varata dal Governo, sì alla tutela del territorio con il miglioramento dell'esistente. E' quanto chiesto dagli agricoltori aderenti alla Cia di Venezia, oggi, nel corso di una manifestazione che ha portato sulla strada una cinquantina di trattori. I mezzi agricoli sono stati posizionati a Lugo, su una strada vicinale alla statale Romea, arteria da sempre intasata, per la quale la Veneza-Orte dovrebbe essere alternativa.

Per gli agricoltori della Cia, invece, la nuova strada richiederebbe costi inadeguati ai tempi ma soprattutto un consumo abnorme del territorio - è stato detto - con problemi urbanistici pesanti specie in aree di difficile gestione come quelle del veneziano. La proposta degli agricoltori è quella di potenziare l'esistente, ovvero l'attuale Romea, ed eventualmente realizzare la terza corsia sull'autostrada A13 Padova-Bologna.

Gli agricoltori aderenti alla Cia invieranno al proposito un documento a tutti i consiglieri regionali del Veneto e in mancanza di risposte adeguate - hanno sottolineato - si presenteranno in massa a Venezia per protesta. (Ansa)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia-Orte, agricoltori furiosi Corteo di 50 trattori sulla Romea

VeneziaToday è in caricamento