rotate-mobile
Cronaca

Il vento distrugge il palco del concerto, le luci crollano su musicisti e tecnici: due feriti

Sul luogo dell'incidente c'era anche il cantautore veneziano Fabio Poli. È successo a Bari sabato sera, durante le fasi del soundcheck: "Un miracolo essere qui a raccontarlo"

Una violenta raffica d'aria si abbatte sul palco e fa crollare le grosse impalcature che reggono le luci, le cosiddette americane. Ed è solo fortuna se le conseguenze non sono state troppo gravi per i musicisti. È successo sabato 20 maggio, poco prima dell'evento organizzato al lido Pane e pomodoro di Bari in ricordo di Mimmo Bucci, a 10 anni dalla scomparsa. Nel corso del soundcheck. In quel momento sul palcoscenico c'erano il cantautore veneziano Fabio Poli e la sua band. Il bilancio dell'incidente: due musicisti feriti (rispettivamente con un taglio alla testa e una frattura), mentre per altre persone solo leggere contusioni.

È lo stesso Poli a raccontare quanto accaduto: "Sono sconvolto - scrive - Mentre stavamo facendo il check e si è sfiorata una tragedia. Le grosse americane hanno ceduto schiantandosi su di noi ed è stato un miracolo se, magari un po' ammaccati, siamo ancora qui a raccontarlo. Mando un grosso abbraccio a tutti i miei amici musicisti rimasti coinvolti, in particolar modo al mio corista Alessio, che  nella notte è stato dimesso, e a Gianluca che ha dovuto subire un'operazione, ma è fuori pericolo". "Tutto è bene ciò che finisce bene", conclude il musicista, ma il rischio è stato grosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il vento distrugge il palco del concerto, le luci crollano su musicisti e tecnici: due feriti

VeneziaToday è in caricamento