menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo scomparso

Lo scomparso

Trovato nascosto in un casolare Erminio, lo scomparso di Caorle

Il 42enne era sparito dopo una cena tra amici a Lignano tre giorni fa. Le ricerche si sono concluse venerdì sera non lontano dalla sua abitazione

L'angoscia ha lasciato spazio al sollievo. Si sono concluse venerdì sera le ricerche di Erminio Pieretti, il 42enne residente a Caorle, in località Brussa, che era scomparso nel nulla tre giorni fa dopo aver trascorso una serata tra amici in quel di Lignano. Le solite chiacchiere, le solite battute. Dopodiché il 42enne, nato a Latisana ma residente con i genitori in via Inferno, è risalito a bordo della sua Fiat Punto grigia per tornare a casa.

Ma nessuno l'aveva più visto. Preoccupato, il padre di Pieretti ha raggiunto la caserma dei carabinieri più vicina per denunciare la scomparsa del figlio. Il telefono cellulare infatti risultava irraggiungibile. Subito sono scattate le ricerche delle forze dell'ordine, che hanno vissuto uno snodo cruciale nel momento in cui è stata ritrovata l'auto del 42enne con una ruota a terra nella zona del Marango.

Carabinieri e semplici volontari hanno quindi iniziato a perlustrare la zona finché non hanno ispezionato un casolare abbandonato a poca distanza dall'abitazione in cui viveva l'uomo. Lì, nascosto in un armadio, è stato trovato Erminio Pieretti. Pare in stato confusionale ma per fortuna in buone condizioni fisiche. Il malcapitato è stato soccorso e poi trasportato in ospedale anche per accertamenti di tipo psichiatrico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento