Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Ai domiciliari a Verona viene sorpreso di notte a Cavallino

Non si sa quali motivi (leciti o illeciti) avessero portato in auto un 45enne scaligero fino in terra lagunare con una donna. L'arresto stanotte alle 4

Da Verona a Ca' di Valle, località di Cavallino. Non si sa perché, ma un 45enne pregiudicato della provincia scaligera è evaso dagli arresti domiciliari per essere sorpreso a bordo di una Citroen C5 in una località isolata veneziana. Tant'é. Alle 4 di stanotte l'auto è stata fermata per dei controlli da parte dei carabinieri: strano che transitasse a quell'ora, altrettanto strano che al volante ci fosse una 43enne di Verona con al suo fianco il pregiudicato.

Di certo in una zona del genere non ci si finisce per caso. Fatto sta che durante i controlli al database del ministero dell'Interno i militati hanno scoperto che M.M. dal 22 maggio scorso non poteva uscire dalla propria abitazione scaligera. Invece è stato trovato a più di cento chilometri di distanza. Inevitabile l'arresto per lui. Dopo il processo per direttissima il giudice ha rimesso ai domiciliari l'uomo, in attesa di una nuova misura cautelare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari a Verona viene sorpreso di notte a Cavallino

VeneziaToday è in caricamento