menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dal profilo Twitter Luigi Brugnaro

Foto dal profilo Twitter Luigi Brugnaro

Fiera del Rosario, Brugnaro e Zaia fanno gli onori di casa: a San Donà l'onorevole Baretta

Il sottosegretario all’Economia e alle Finanze: "La ripresa c'è, si vede e aumenterà ancora in futuro. La voglia di riscatto, la tenacia, la fiducia sono le caratteristiche del nostro popolo"

Il sottosegretario all’Economia e alle Finanze Pier Paolo Baretta ha partecipato sabato all’inaugurazione della Fiera del Rosario a San Donà di Piave. “La Fiera – ha detto Baretta – anche quest’anno, come ogni anno, ci fa capire come stiamo, come va la nostra economia. Negli anni difficili abbiamo visto le preoccupazioni degli operatori economici, ma anche la loro indistruttibile voglia di ripartire. L’anno scorso abbiamo percepito i primi segnali di ripresa, ancor di più quest’anno che la ripresa c’è e la si vede. E aumenterà ancora in futuro, anche per merito della riorganizzazione del polo fieristico ed intermodale che sarà possibile per la capacità degli amministratori e degli operatori economici di San Donà di utilizzare le risorse messe a disposizione dal governo – come ricordava il sindaco, Andrea Cereser – nel piano periferie che prevede oltre 30 milioni per la città metropolitana, di cui 5 per San Donà e che permettono di guardare avanti con fiducia. La voglia di riscatto, la tenacia, la capacità di guardare al futuro  - continua Baretta - sono le caratteristiche del nostro popolo e dei nostri operatori economici. Qui tutto ciò è testimoniato: continuiamo con questo spirito e cogliamo tutte opportunità che la realtà ci dà”.

LE ISTITUZIONI

All’evento presenti, fra gli altri, anche il sindaco di San Donà di Piave, Andrea Cereser, il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, il governatore del Veneto, Luca Zaia e i consiglieri regionali Francesca Zoppas e Bruno Pigozzo, il presidente di Ascom Confcommercio San Donà di Piave e Jesolo, Angelo Faloppa. "In politica chi vince comanda e basta e gli altri danno una mano e non rompono le scatole", ha detto, ringraziando tutti i partecipanti, il primo cittadino di Venezia:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Taglio del nastro alle 9 e mezza, con la madrina dell'inaugurazione, Linda Pani, veneta di Mogliano Veneto eletta Miss Equilibra e #MissItaliaSocial Optima alla finale di Miss Italia del 9 settembre, disputata a Jesolo. Una tre giorni, dal 30 settembre al 2 ottobre, sotto il segno della sicurezza, dopo la fiera dei record dello scorso anno con i 121mila accessi agli stand e almeno 300 mila presenze in città.

LA FIERA

Circa 400 le bancarelle in città di cui circa 50 del mercatino dell’antiquariato in piazza Indipendenza. Principale novità: la predisposizione dei banchi su una sola fila lungo via Battisti e corso Trentin. Altra misura: il divieto all’utilizzo di bicchieri e bottiglie di vetro al di fuori dei bar. 

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento