menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima tappa per la Fisherman's: 2000 strongmen a Bibione

Una spiaggia di oltre 8 km ha ospitato la "corsa più forte dell'anno", SanVittore Olona e Rovereto le prossime date a cui potersi iscrivere

Bibione (VE), 09 maggio 2015 – Il lungomare di una Bibione baciata dal sole ha accolto i 2.000 partecipanti alla prima tappa della Fisherman's Friend StrongmanRun 2015, la obstacle race organizzata in Italia da RCS Sport – RCS Active Team da oltre tre anni. L’appuntamento ha aperto la stagione 2015 in una delle località turistiche più famose d’Italia, caratterizzata da una spiaggia di lunghezza record – circa 8 km –, l’ideale per organizzare la “prima volta al mare” della corsa più forte di tutte. Nato in Germania nel 2007, il format offre ai runners un'esperienza emozionante per mettersi alla prova, superare i propri limiti e tentare di strappare il miglior tempo su un percorso ricco di “insidie”. Ma ciò che rende la Fisherman's Friend StrongmanRun una corsa diversa da tutte le altre è la goliardia che la contraddistingue. Per partecipare non si richiedono solo muscoli allenati, fiato e un’alta dose di competitività, ma anche ironia, voglia di giocare, stare insieme agli altri e, soprattutto, divertirsi a fondo. L’unica regola alla base di questa sfida così originale è quella di presentarsi al via nel più pazzo dei modi: volti mascherati, dipinti, travestimenti di ogni genere (dal vichingo a Rambo, dai Pokemon al puffo, fino ai Minions) per una giornata all’insegna della condivisione e dell’entusiasmo. Ecco perché la Fisherman's Friend StrongmanRun è la corsa più “forte”, in tutti i sensi. Il percorso di Bibione è stato definito Sprint: 10.5 km, composti da due giri da più di 5 km l’uno. Era così suddiviso: 50% sull’arenile, 25% sull’asfalto e 25% su sterrato. Suggestivi e impattanti i 7 ostacoli che i runner hanno dovuto affrontare: Wave Crash, Brooks Rubber Revolution, Sportweek Pyramids, Sand Delirium, Dirt Cube, Named Generation e Brooks Last Chance. In altre parole (per chi non c’era), piramidi di balle di fieno e dune di sabbia da scalare, una trincea di pneumatici da cui uscire integri e, per non farsi mancare nulla, un bel tuffo in mare. Insieme agli Strongmanrunners ha partecipato alla gara anche Vincenzo Mangiacapre, il pugile italiano – classe ’89 – proveniente da quella Terra dei Pugili che è Marcianise (CE), che vanta un palmarès molto interessante (medaglia d'oro agli Europei 2014 e bronzo olimpico a Londra 2012) e ricopre il ruolo di capitano del team "Italia Thunder" nelle World Series of Boxing; la sua prossima sfida è ottenere il pass di qualificazione alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016.

Queste le parole del pugile: “Sono molto felice di essere stato qui oggi, mi sono fatto coinvolgere totalmente dall’allegria e dai colori di questa splendida giornata di sport e divertimento. Conoscevo la Fisherman’s Friend Strongmanrun ma partecipare attivamente è tutta un’altra cosa. Ho ritrovato in questa corsa lo spirito tipico del la mia disciplina: lealtà, voglia di partecipare, amicizia e, perché no , tanto sano agonismo!”. In questa edizione 2015 della Fisherman’s Strongman Run, RCS Sport ha deciso di evidenziare le affinità di valori con la boxe (“forza e amicizia”) coinvolgendo di tappa in tappa alcuni testimonial d’eccezione. Oltre a Mangiacapre, infatti, saranno presenti Giacobbe Fragomeni a San Vittore Olona il 6 giugno e Clemente Russo a Rovereto per “The Origina l” il 19 settembre. Per la gara più forte del mondo, testimonial più azzeccati non potrebbero esserci. A Bibione non sono mancati i premi alla fine della gara, naturalmente. Tra gli uomini ha trionfato Francesco Caron i (crono 51’59”) davanti a d Alessio Fontana (53’22”) e Alberto Marchesani (54’10”). Tra le donne, invece, la più “strong” è stata Mery Brochetta (tempo 01h09’19”) che ha preceduto sulla linea del traguardo Marina Sartorelli (01h11’45”) e A lessia Scalet (01h12’01”). Il divertimento è poi proseguito sino a tarda sera con lo StrongParty by Virgin Radio. “Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti oggi”, dichiara Andrea Trabuio – responsabile Area Mass Event per RCS Sport. “Bibione era una tappa test per noi ma è riuscita perfettamente. Preziosa la collaborazione del sindaco Pasqualino Codognotto e del vice sindaco Gianni Carrer, che hanno contribuito a creare il contesto perfetto per ospitare la prima Fisherman’s Friend StrongmanRun 2015 valorizzando le caratteristiche peculiari del territorio. Appuntamento a San Vittore Olona il 6 giugno con la 2° tappa Sprint”.

L’Organizzazione coglie l’occasione per ringraziare il Comune di San Michele al Tagliamento, i suoi Fornitori Ufficiali Named e Conad, il Charity Partner ActionAid e tutti gli altri partners che a vario titolo hanno contribuito al successo della manifestazione. Fisherman’s Friend, la caramella balsamica “più forte che c’è”, si prepara nel 2015 a battere ogni record con 8 Paesi coinvolti in altrettante locations diverse, ognuna pronta ad offrire sfide uniche e moltissimo divertimento ai più di 60.000 StrongmanRunners attesi per quest’anno. Davvero un successo sopra ogni immaginazione per la caramella che nel 2007 ha creato in Germania la disciplina della “obstacle running”, trovando nella Fisherman’s Friend StrongmanRun un modo irripetibile di condividere con il pubblico i propri valori chiave: ironia, forza e solidarietà, tutti espressi in una gara dove collaborare è fondamentale per superare gli ostacoli.

Per ulteriori informazioni: Silvia Lattanzio Ivana Capozzi U fficio stampa FF Strongman Run PR and Media Relations Manager RCS Sport Phone: + 39 039 2496096 Phone: +39 02 2584.8176 Mobile : +39 345 3733110 Mobile: +39 339 4728398 Email: silvialattanzio@dmtc.it Email: ivana.capozzi@rcs.i

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Attualità

Federica Pellegrini stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento