rotate-mobile
Cronaca

Fondi per i non autosufficienti L'Ulss 12 stanzia 4 milioni di euro

Inviati i contributi dall'azienda sanitaria veneziana: per i casi più gravi saranno erogati direttamente, per gli altri saranno girati dai Comuni

Oltre quattro milioni di euro per le persone non autosufficienti. L’Ulss 12 di Venezia ha già stanziato i fondi, sotto forma di contributi per le cure domiciliari, e assicura che i fondi arriveranno ai beneficiari nel giro di pochi giorni. L’impegnativa di cura domiciliare (un tempo nota come “assegno di cura”) è un contributo che arriva a quasi duemila persone suddivise in tre categorie a seconda dell'intensità del bisogno assistenziale: alta, media o bassa.

Gli utenti che hanno diritto all’impegnativa “ad alta intensità” sono in totale 60 (48 nel Comune di Venezia, 4 a Cavallino-Treporti, 6 a Marcon e 2 a Quarto d’Altino): sono utenti con disabilità gravissime e in condizione di dipendenza vitale che necessitano di assistenza a domicilio continua nelle 24 ore. Gli aventi diritto ricevono mediamente 9500 euro annui. Sono invece 491 gli utenti a cui è stata riconosciuta l’impegnativa a media intensità: si tratta di utenti con medio bisogno assistenziale, in condizione di non autosufficienza, con presenza di decadimento cognitivo e di disturbi comportamentali. Sono in totale 491 e ricevono mediamente 4800 euro annui. Ben più numerosi, infine, gli utenti che hanno diritto all’ultima categoria: si tratta di utenti in condizioni di non autosufficienza, ma con basso bisogno assistenziale, verificato dalla rete dei servizi sociali e dal Medico di medicina Generale. Sono in totale 1.403 e ricevono mediamente 1727 euro annui.

“L’Ulss 12 risponde alle necessità delle persone non autosufficienti e alle loro famiglie: la puntualità con cui abbiamo inteso erogare i fondi vuol essere un segno ulteriore della nostra vicinanza a nuclei familiari che vivono al loro interno una situazione di difficoltà e che vanno sostenuti” – commenta il Direttore Generale Giuseppe Dal Ben. Per la prima categoria di contributo l’azienda sanitaria eroga direttamente l’assegno agli aventi diritto, per le altre due categorie l’Ulss eroga i fondi ai Comuni che a loro volta li accreditano alle famiglie.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi per i non autosufficienti L'Ulss 12 stanzia 4 milioni di euro

VeneziaToday è in caricamento