menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Funerali di Mario Rigo ex sindaco di Venezia

Funerali di Mario Rigo ex sindaco di Venezia

I funerali dell'ex sindaco di Venezia Mario Rigo. La famiglia in Consiglio comunale

Esequie celebrate nella chiesa dei Santi Felice e Fortunato di Noale. Mercoledì mattina in Consiglio comunale la famiglia del primo cittadino scomparso e il ricordo di alcuni consiglieri

C'era anche il gonfalone della Città di Venezia, martedì pomeriggio, nella chiesa dei Santi Felice e Fortunato di Noale, dove si sono celebrati i funerali dell'ex sindaco di Venezia, Mario Rigo, morto il 22 novembre scorso a 90 anni. In rappresentanza dell'amministrazione veneziana era presente la vicesindaco Luciana Colle, intervenuta durante le esequie: «A nome della Città di Venezia e del sindaco Luigi Brugnaro, e miei personali, voglio portare un caloroso messaggio di cordoglio alla moglie Carlotta e al fratello Sergio, oltre che a tutti i famigliari e i tanti amici di Mario Rigo qui presenti - ha dichiarato - Un uomo che ha dedicato la sua vita alle istituzioni che ricorderemo per l'alto senso civico, sempre disponibile al dialogo e al confronto. I tanti attestati di stima raccolti in questi giorni testimoniano quante persone apprezzassero Mario, per la sua persona e per la sua lunga azione politica. Una politica mai gridata e legata ai territori e alla gente».

Il Consiglio comunale

Mercoledì mattina in Consiglio comunale a Ca' Farsetti, in quella che per anni è stata "la sua seconda casa", era presente la famiglia di Rigo. «Quando doveva essere tenace, era tenace - ha detto ricordandolo il consigliere Maurizio Crovato - un politico bravo, onesto e preciso, vicino al popolo. Non lo dimenticheremo». «Fu il primo a parlare di liste civiche. Benvoluto e amato perché sapeva ascoltare», ha commentato l'assessore Renato Boraso. «L'ho conosciuto all'Ateneo Veneto - ricorda la consigliera Monica Sambo - si parlava di Salvaguardia e tutela di Venezia, mostrò grande sensibilità». «Un galantuomo - dice il consigliere Giovanni Giusto e partono gli applausi - un grande veneziano». «Grazie Mario. Ringrazio la famiglia per essere qui», conclude la presidente del Consiglio Ermelinda Damiano. 

«Personalmente - ha sottolineato Colle - lo voglio ricordare durante i viaggi in cui ci incrociavamo a Roma, sempre affabile e sorridente. Lui verso i palazzi della politica, io verso la mia direzione generale. Quante riflessioni e quanta ricchezza di contenuti. Buon viaggio senatore, arrivederci Mario - ha concluso - La tua Venezia ti saluta e ti ringrazia per quanto hai fatto per lei».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento