I funerali dell'ex sindaco di Venezia Mario Rigo. La famiglia in Consiglio comunale

Esequie celebrate nella chiesa dei Santi Felice e Fortunato di Noale. Mercoledì mattina in Consiglio comunale la famiglia del primo cittadino scomparso e il ricordo di alcuni consiglieri

Funerali di Mario Rigo ex sindaco di Venezia

C'era anche il gonfalone della Città di Venezia, martedì pomeriggio, nella chiesa dei Santi Felice e Fortunato di Noale, dove si sono celebrati i funerali dell'ex sindaco di Venezia, Mario Rigo, morto il 22 novembre scorso a 90 anni. In rappresentanza dell'amministrazione veneziana era presente la vicesindaco Luciana Colle, intervenuta durante le esequie: «A nome della Città di Venezia e del sindaco Luigi Brugnaro, e miei personali, voglio portare un caloroso messaggio di cordoglio alla moglie Carlotta e al fratello Sergio, oltre che a tutti i famigliari e i tanti amici di Mario Rigo qui presenti - ha dichiarato - Un uomo che ha dedicato la sua vita alle istituzioni che ricorderemo per l'alto senso civico, sempre disponibile al dialogo e al confronto. I tanti attestati di stima raccolti in questi giorni testimoniano quante persone apprezzassero Mario, per la sua persona e per la sua lunga azione politica. Una politica mai gridata e legata ai territori e alla gente».

Il Consiglio comunale

Mercoledì mattina in Consiglio comunale a Ca' Farsetti, in quella che per anni è stata "la sua seconda casa", era presente la famiglia di Rigo. «Quando doveva essere tenace, era tenace - ha detto ricordandolo il consigliere Maurizio Crovato - un politico bravo, onesto e preciso, vicino al popolo. Non lo dimenticheremo». «Fu il primo a parlare di liste civiche. Benvoluto e amato perché sapeva ascoltare», ha commentato l'assessore Renato Boraso. «L'ho conosciuto all'Ateneo Veneto - ricorda la consigliera Monica Sambo - si parlava di Salvaguardia e tutela di Venezia, mostrò grande sensibilità». «Un galantuomo - dice il consigliere Giovanni Giusto e partono gli applausi - un grande veneziano». «Grazie Mario. Ringrazio la famiglia per essere qui», conclude la presidente del Consiglio Ermelinda Damiano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Personalmente - ha sottolineato Colle - lo voglio ricordare durante i viaggi in cui ci incrociavamo a Roma, sempre affabile e sorridente. Lui verso i palazzi della politica, io verso la mia direzione generale. Quante riflessioni e quanta ricchezza di contenuti. Buon viaggio senatore, arrivederci Mario - ha concluso - La tua Venezia ti saluta e ti ringrazia per quanto hai fatto per lei».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento