Cronaca

Tragedia in montagna: fungaiolo veneziano trovato riverso a terra senza vita

Faceva parte di un gruppo di 5 persone partite alla ricerca di funghi sabato mattina. A trovarlo esanime uno dei compagni. Inutile l'intervento dei soccorsi

Tragedia a Pieve di Cadore. Alle 9.45 di sabato mattina il 118 è stato allertato per un uomo rinvenuto esanime da un amico in mezzo al bosco, vicino al Rifugio Antelao. Si tratta di A.B., 71 anni veneziano: l'uomo faceva parte di un gruppo di 5 persone partite sabato mattina in cerca di funghi. È stato proprio uno dei compagni a trovarlo riverso a terra e a dare l'allarme, dopo essere sceso sulla strada, un centinaio di metri più sotto, in cerca di copertura telefonica.

Nulla da fare

Non c'è stato nulla da fare. Purtroppo il medico, trasportato subito sul posto con il quad da un tecnico del Soccorso alpino di Pieve di Cadore, ha potuto solamente constatarne il decesso. Una volta ricomposta e imbarellata, la salma è stata calata lungo il pendio da una squadra sopraggiunta nel frattempo assieme ad altri soccorritori della Stazione del Centro Cadore e, arrivata sulla strada, è stata affidata al carro funebre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in montagna: fungaiolo veneziano trovato riverso a terra senza vita

VeneziaToday è in caricamento