Cronaca Marghera / Via Trieste

Furto al supermercato, nasconde articoli sotto la felpa per non pagarli: denunciato

È accaduto lunedì pomeriggio in via Trieste, a Marghera. Un cittadino tunisino ha insospettito la guardia giurata aggirandosi per le corsie con una borsa. Addosso anche del metadone

Continuava ad aggirarsi per le corsie del supermercato, con una grossa borsa della spesa. Un cittadino di origini tunisine, 41enne, regolarmente presente sul territorio, è stato notato lunedì pomeriggio all'interno di un supermercato in via Trieste, a Marghera, da un addetto alla sicurezza di turno che lo ha visto introdurre un buon numero di articoli nella sportina, e coprirla con una felpa.

Controlli

Così sono scattati i controlli. La guardia giurata ha atteso che l'uomo si presentasse alla cassa, dove però il sospettato non ha estratto tutto ciò che aveva nella borsa, pagando solo una parte, la più irrisoria, della mercanzia. 

L'addetto alla sicurezza a questo punto si è qualificato, ha chiesto una verifica e ha potuto appurare che i suoi sospetti erano fondati. Sul posto è arrivata la polizia di Stato, avvisata dal personale del supermercato, che ha preso in custodia l’uomo, successivamente identificato. Gli articoli non pagati, del valore complessivo di circa 60 euro, sono stati restituiti al responsabile dell’esercizio e il cittadino tunisino è stato condotto in Questura.

Denuncia

Da un controllo è emerso che era in possesso di una boccettina con del liquido trasparente all’interno, probabilmente metadone, di cui non ha saputo giustificare l’origine. La sostanza è stata sottoposta agli accertamenti della scientifica. La persona è stata denunciato a piede libero per tentato furto aggravato, ricettazione e, avendo fornito generalità inesatte, anche false attestazioni a pubblico ufficiale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto al supermercato, nasconde articoli sotto la felpa per non pagarli: denunciato

VeneziaToday è in caricamento