Cronaca

Scarpe rosse, lenzuola e flash mob Venezia contro tutti i femminicidi

Tante iniziative nel Veneziano per la Giornata Nazionale contro la Violenza sulle Donne. Previsti vari incontri pubblici e gesti simbolici

Decine di scarpe rosse sulla scalinata della stazione di Santa Lucia, per simboleggiare i recenti delitti contro le donne e dire no al femminicidio. Venezia accoglie così la campagna nazionale per la Giornata contro la Violenza sulle donne, prevista per il 25 novembre. Accanto alle scarpe rosse, come riportano i quotidiani locali, c’erano anche i nomi di molte vittime. “Potresti fare a meno del suo sorriso?” è invece lo slogan, riferito alla Gioconda di Leonardo, che proprio lunedì 25 alle ore 11.30 accompagna il flash-mob di Campo San Geremia. Successivamente a Palazzo Labia, sede della Rai Veneto, si terranno letture sul tema a cura dell'associazione Voci di carta. Nel pomeriggio sono previste due seduti consigliari mirate sia per l’amministrazione comunale che per quella provinciale.

E sempre il giorno 25 sui sacchetti del pane venduto a Venezia e Mestre sarà stampata la scritta “Per alcune donne la violenza è pane quotidiano”, accompagnata dal numero telefonico (041 5349215) del Centro antiviolenza del Comune di Venezia. L’obiettivo è arrivare sulle tavole di tutti i cittadini con un messaggio semplice ma di grande impatto.

Tante iniziative anche negli altri Comuni della Provincia, dove sono previsti convegni, spettacoli culturali e gesti simbolici: sono decine e decine gli edifici pubblici su cui saranno affissi lenzuola o drappi di colore rosso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarpe rosse, lenzuola e flash mob Venezia contro tutti i femminicidi

VeneziaToday è in caricamento