Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Santa Croce / Piazzale Roma

Guasto a metà corsa, intrappolati 20 minuti nell'ovovia di Calatrava

Ennesimo problema per il sistema di attraversamento del ponte dedicato a disabili e anziani, che ora torna ad essere chiuso al pubblico per controlli

L'ovovia del ponte della Costituzione, il famoso (o famigerato) “quarto attraversamento sul Canal Grande” progettato dall'archistar Santiago Calatrava, non ha mai avuto vita facile, tra problemi di installazione e polemiche sui costi, ma c'è da scommettere che dopo quanto accaduto venerdì pomeriggio le critiche di ieri sembreranno acqua fresca. Due persone sono rimaste infatti bloccate dentro la cabina “in corsa” durante una delle (poche) accensioni del macchinario e per salvare i due malcapitati sono dovuti intervenire i tecnici di Avm.

TUTTO BLOCCATO – La cabina rossa si è fermata proprio sulla sommità di una delle due torri, quindi più o meno a metà corsa. Sono stati chiamati i carabinieri della stazione di piazzale Roma, di lì è stata avvertita la centrale operativa di Avm, che gestisce l’impianto. I tecnici intervenuti hanno quindi “liberato” i due sfortunati intrappolati dopo venti minuti di nervosismo e hanno bloccato ancora una volta l'ovovia, che ora resta quindi sigillata in attesa di capire quale sia stata la causa del malfunzionamento. Va sottolineato, comunque, che la cabina non parte autonomamente ma solo dopo la richiesta “citofonata” dei passeggeri e l'attivazione dei responsabili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guasto a metà corsa, intrappolati 20 minuti nell'ovovia di Calatrava

VeneziaToday è in caricamento