menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il demanio si libera delle ex basi, in vendita il complesso di Ca' Pasqua

Lo Stato vuole fare cassa: seconda infornata di beni di sua proprietà che intende alienare. Nella lista la struttura della frazione clodiense

Lo Stato si libera di altri suoi gioielli, dopo la vicenda ancora non risolta sulla vendita dell'isola di Poveglia. Ancora una volta un immobile del territorio veneziano finirà nella lista dei beni in uscita, con l'obiettivo di regalare un po' di ossigeno alle casse pubbliche. L'Agenzia del Demanio ha infatti pubblicato sul proprio sito il secondo bando unico del 2014 per la vendita di 15 beni, tre dei quali si trovano in Veneto. Si tratta di fabbricati e terreni di ampie metrature, di cui due situati nelle province di Venezia e Rovigo e il terzo a Verona, nelle pressi dell'area artigianale e industriale.

A Ca' Pasqua di Chioggia sarà messa in vendita, alla base d'asta di 535 mila euro, un'area di 127.530 metri quadri di forma irregolare. Il complesso include 13 fabbricati appartenenti a un'ex base militare aeronautica (hangar, bunker e edifici) che occupano in tutto 2.795 metri quadri. A Verona, per 1.428 mila euro, una struttura militare costituita da un terreno di 3.150 metri quadri sul quale sorge un capannone degli anni Cinquanta, successivamente ampliato e ristrutturato definitivamente nel 2004. A Ceneselli (Rovigo) per 1.350 mila euro, andrà all'asta un'ex base missilistica costruita su un terreno di forma irregolare di 83.463 metri quadri sul quale sorgono 42 fabbricati di vario tipo e dimensioni prima utilizzati per esigenze logistiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento