menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Expo, tutto pronto per la partenza con Renzi: venduti 100mila ticket

All'evento del 3 maggio, oltre al premier, presente anche Romano Prodi. 22 euro il costo dell'ingresso, confermato il battello per il centro storico

Mancano pochi giorni al taglio del nastro ed è ormai quasi tutto pronto per Aquae Venezia 2015 (anche se bisognerà andare comunque di fretta a giudicare dal gran numero di operai in azione martedì mattina).  Si avvicina l'inaugurazione del padiglione espositivo lagunare dedicato all'acqua e unico evento collaterale riconosciuto dell'Expo di Milano. Completata la grande struttura di 14mila metri quadri a Marghera, ora si attende che tutto sia messo a puntino per domenica 3 maggio, giorno in cui, alla presenza del presidente del Consiglio Matteo Renzi e di altre personalità di primo piano, scatterà il taglio del nastro. La cerimonia dalle 11 alle 13, rigorosamente su invito. Dopodiché l'ingresso sarà aperto anche ai cittadini che vorranno scoprire ciò che il grosso padiglione attaccato al Vega custodisce, tra tecnologie all'avanguardia e opportunità di infotainment (informazione + divertimento). Un connubio che naturalmente ha in serbo centinaia di eventi fino a ottobre, comprese serate musicali e cooking show di chef che proietteranno sui maxi schermi ricette e segreti, soprattutto legati al pesce. Visto che mettendo piede all'interno della struttura, nell'intento degli organizzatori, si verrà catapultati nel mondo dell'acqua. Che vuol dire tecnologia, ambiente e, soprattutto, futuro. Centomila i biglietti già opzionati via web, soprattutto dall'Oriente. Non a caso la Cina avrà a disposizione un quinto della superficie espositiva: sui 14mila metri quadri totali, 2.500 circa saranno appannaggio di incontri e faccia a faccia tra imprenditori, architetti, intellettuali cinesi e italiani. In un connubio che a suo modo ripropone la "Venezia porta d'Oriente" dei tempi della Serenissima.

Ad aprire le danze il presidente del Consiglio Matteo Renzi, che approda in laguna dopo l'annullamento del comizio che avrebbe dovuto tenere a Mestre una decina di giorni fa. Tra gli ospiti illustri figura anche l'ex-premier Romano Prodi (oltre che presidente della Commissione europea ed esperto di Africa), che terrà una lectio magistralis. Presenti anche i sottosegretari all'Ambiente Barbara Degani e all'Economia Pierpaolo Baretta, oltre che il ministro alle Politiche agricole e alimentari, Maurizio Martina. D'obbligo anche la benedizione del padiglione da parte di un delegato del patriarca Francesco Moraglia. Per quanto riguarda la scena locale, ci sarà il commissario straordinario Vittorio Zappalorto, mentre sono stati invitati anche i candidati sindaco.

Ma ciò che più conterà a fine kermesse saranno i numeri, e fino a questo momento sembrano incoraggianti: già centomila i biglietti venduti sul web, solo per l'accesso al padiglione veneziano. Costano 20 euro (due euro in più se acquistati in loco, ma ci sono riduzioni per diverse categorie) e danno diritto anche a un set di quattro degustazioni oltre che a una bibita (ci sarà un corner dedicato al pesce, con le varie tipologie di cottura del mondo). Per accedere ad Aquae è stato costruito un parcheggio auto (a pagamento, il costo non è incluso nel ticket d'ingresso), ma il sito è raggiungibile anche in treno scendendo alla stazione di Porto Marghera. Ogni cinque minuti collegamento in bus con piazzale Roma. La novità, dopo una serie di tira e molla, sarà un vaporetto gestito dalla società "Venice by Boat" che renderà possibile il collegamento acqueo attraverso il canale delle Brentelle fino all'Arsenale. Farà la spola con partenza ogni ora da "Aquae", con fermata intermedia a Fondamente Nove. Il collegamento sarà attivo dalle 12 alle 19, con costo di dieci euro anche per i residenti. Martedì erano in corso le fasi di montaggio dell'imbarcadero (fornito da Actv), subito dopo che sono giunti i tanto desiderati permessi definitivi.

Il padiglione promette mirabilie, con installazioni ed esperienze interattive destinate a un pubblico di tutte le età: la "Rosa dell'acqua" è un grande dodecaedro di immagini calato dal soffitto, comporto da 12 schermi di 6 per 9 metri ciascuno: qui saranno trasmessi spettacoli audiovisivi di interrelazione tra acqua, uomo e pianeta. Ancor più spettacolare il "Viaggio nell'abisso", teatro di schermi 3D che avvolge lo spettatore con immagini e suoni a simulare la discesa nelle profondità marine: un modo per ammirare i paesaggi, la vegetazione e i pesci abissali, che poi grazie al Cern di Messina potranno essere ammirati dal vero. Per i più piccoli c'è lo spazio "Water games", dedicato alla sperimentazione con l'acqua sul modello dei children museum. Il "Teatro del clima" ospita un set dedicato alle previsioni del tempo, con immagini dal satellite e appuntamenti settimanali con meteorologi professionisti. C'è poi la sezione "Cina: cultura e commercio ieri, oggi e domani", dedicata allo storico partner culturale e commerciale di Venezia anche con un richiamo all'antica via della seta e delle spezie. Tra le sezioni permanenti non poteva mancare un viaggio tra i cibi legati al mare: il "Water food world" prevede boutique del gusto, aree ristoro e la sezione "Venezia assapora il mondo" con corsi di cucina e show cooking.

Ma ci sarà un futuro dopo Aquae? "Per la prima volta in città sono spuntati i cartelli 'fiera di Venezia' - ha commentato Giuseppe Mattiazzo, amministratore delegato di Expo Venice - Punteremo su eventi non enormi, dedicati soprattutto ad addetti ai lavori. Se Vicenza ha l'oro e Verona l'enogastronomia, Venezia vuole diventare punto di riferimento per quanto riguarda l'acqua. A pochi metri abbiamo un parco scientifico con diverse aziende del settore, e l'Università ha corsi specifici". Per ora niente concerti, ma potranno esserci in futuro congressi, fiere ed esposizioni. Sicuro il salone nautico, che quindi traslocherà da San Giuliano, anche se l'intenzione è di prevedere comunque altre "propaggini" sul territorio.

ORARI E DETTAGLI - Gli orari di apertura di "Aquae Venezia": lunedì e martedì 11:00-20:00, dal mercoledì alla domenica 11:00-23:00. Informazioni e prevendite sul sito aquae2015.org

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento