menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Come diventerà il piazzale

Come diventerà il piazzale

Noale, al via oggi i cantieri in piazzale Bastia

Cominciano lunedì 11 novembre i lavori di riqualificazione del piazzale in prossimità dell'ospedale. Saranno istituiti parcheggi a disco orario, con inevitabili disagi

Cominciano oggi i lavori in piazzale Bastia a Noale. Un intervento di riqualificazione generale dell'area di parcheggio a ridosso dell'ospedale della città dei Tempesta. Da lunedì 11 novembre, quindi, sarà interdetta alla sosta dei veicoli tutta l'area a ovest, mentre rimarrà disponibile la parte più prossima al pronto soccorso, oggi in sassi. Per evitare il congestionamento dei posteggi, i veicoli potranno sostare per non più di 120 minuti nella fascia oraria 7-17, anche nel piccolo parcheggio che dà su via Sant'Andrea, mentre rimarranno liberi i posti auto vicini all'ex stazione della polizia locale. La restrizione non sarà applicata durante i giorni festivi.

Il progetto degli interventi

Nella stesura del progetto sono stati verificati i flussi di traffico e gli accessi al piazzale per capire come intervenire al meglio, tenendo conto delle abitudini dei cittadini, della vicinanza con l’ospedale e con la stazione ferroviaria.  Nella fattispecie si andrà ad intervenire con una nuova illuminazione pubblica a led, il rifacimento completo del manto della piazza e dell’area adiacente ora in ghiaia, nuovi sottoservizi, nuovo arredo urbano e verde, oltre alla seconda isola ecologica interrata in centro storico, dopo quella presente in Borgo dell’Oasi. L’intenzione dell'amministrazione comunale è quella di lasciare alla città uno spazio che possa essere utilizzato anche nelle ore serali e che valorizzi il contesto urbano in cui si trova. Per la realizzazione completa dell'intervento saranno investiti 230mila euro.

Piazzale pronto in 3-4 mesi

«Abbiamo organizzato i lavori - spiega il sindaco Patrizia Andreotti - in modo da arrecare il minor disagio possibile ai residenti ed ai fruitori della struttura ospedaliera. Inizialmente l’intervento avverrà nella parte più ad ovest dell’area lasciando libero l’utilizzo a parcheggio della zona più vicina all’ospedale. Successivamente il cantiere sarà spostato più ad est permettendo il parcheggio nell’area ovest. Anche se disagi saranno inevitabili, il piazzale Bastia non sarà sempre del tutto chiuso. Saranno previste deroghe per i residenti con apposito permesso rilasciato dal comune». Il cantiere durerà tra i 3 ed i 4 mesi, ma molto dipenderà anche dalle condizioni metereologiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento