Cavo dell'elettricità Dolo-Camin, Regione e sindaci per definire l'interramento

«Obiettivo: dare servizi efficienti a cittadini e imprese garantendo la tutela dell’ambiente»

Elettrodotti, archivio

L'interramento dell'elettrodotto Dolo-Camin ha impegnato a Venezia martedì l'assessore regionale allo Sviluppo economico Roberto Marcato e i sindaci dei territori, veneziani e padovani. I Comuni a cavallo delle province sono interessati dall'opera per cui è stato approvato, il 28 dicembre 2018, e stipulato, il 21 gennaio successivo, un protocollo d’intesa tra Regione e Terna Spa che ha confermato l'impegno per studiare, in un percorso di dialogo e progettazione partecipata, le migliori soluzioni realizzative dell’opera.

Efficienza e ambiente

«Una delle sfide della pianificazione in campo energetico, in cui la crescita economica si coniuga con la sostenibilità ambientale – ha spiegato l’assessore Marcato -. Ho ritenuto di incontrare i primi cittadini dei comuni interessati affinché sia garantita la massima partecipazione. Ho chiesto a tutti di lavorare insieme per un unico obiettivo comune che, innanzitutto, è quello di fornire servizi ai cittadini e alle imprese, garantendo l’efficienza energetica con adeguati impianti e la tutela dell’ambiente».

Sicurezza

Il cavo di conduzione di energia elettrica a 380 kV (ad alta tensione che fa parte della rete di trasmissione), fino a oggi aereo, sarà sotterraneo, riducendo l’impatto paesaggistico e aumentando le condizioni di efficienza e di sicurezza. L’incontro ha avuto lo scopo di mettere le basi per la condivisione e la definizione del tracciato. «La definizione degli interventi è previsto avvenga in stretta e piena partecipazione delle amministrazioni locali e della popolazione».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trasmissione, distribuzione, vendita

La trasmissione dell'energia elettrica su lunghe distanze è gestita da un unico operatore (Terna), per la distribuzione di energia elettrica fino agli utenti finali sono presenti numerose società. In ciascuna area la distribuzione viene data in concessione ad un unico operatore, mentre l'attività di vendita di energia è lasciata in capo a venditori diversi. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento