Dipendenti Casinò, prove d'intesa tra Comune e sindacati sul contratto: accordo economico

Una riunione fiume nella giornata di mercoledì, terminata solo attorno alle 22, che ha di fatto congelato, almeno per il momento, la causa contro l'Amministrazione comunale

Ca' Vendramin

Si vede la luce in fondo al tunnel, anche se mancano alcuni aspetti da limare. Come riportano i quotidiani locali, dopo gli scioperi e le trattative senza risultati, sindacati e Amministrazione comunale sembrano aver raggiunto un'intesa sulla parte economica relativa al rinnovo del contratto dei dipendenti del Casinò di Venezia, a tal punto da annullare la causa in programma per venerdì. Ma nonostante tutto, c'è ancora da lavorare.

Riunione fiume, fino in tarda serata

Una riunione fiume quella di mercoledì, che si è conclusa con un accordo di massima, dopo che l'approvazione unilaterale del contratto aveva dato vita ad una lunga serie di scioperi. Congelate dunque le azioni legali, la più importanti delle quali è quella che riguardava i premi per i dipendenti. Una causa che che avrebbe potuto rendere del tutto vani i risparmi previsti dal Comune e avrebbe potuto portare - come specificato dal sindaco di Venezia Luigi Brugnaro - alla chiusura della sede di Ca' Vendramin e alla messa in esubero di 150 dipendenti. Ecco dunque che il Comune ha abbassato a 85 milioni di euro la soglia di incassi per far scattare i premi, una soluzione che alzerebbe le percentuali, accontentando anche chi percepisce premi più elevati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La retribuzione media del personale della casa da gioco, infatti, ad oggi, è di poco meno di 60mila euro lordi, ma grosse differenze ci sono proprio sull'entità dei premi: se un croupier assunto negli anni 2000 non superano i 10mila euro lordi, per uno "storico" assunto prima del 1999 le premialità possono sforare i 30mila euro lordi, per un retribuzione complessiva fino a 95mila euro lordi annui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Coronavirus, i dati aggiornati del 26 marzo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento