menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sente dei rumori in casa e si trova di fronte tre ladri. Ne esce una violenta collutazione

Un uomo di circa 60 anni di La Salute di Livenza si sarebbe trovato faccia a faccia con i malviventi in piena notte. Aggredito sarebbe comunque riuscito a chiamare i carabinieri

Una disavventura che sicuramente ricorderà per molto tempo. Un uomo di La Salute di Livenza infatti, come riportano i quotidiani locali, si sarebbe trovato faccia a faccia con dei malviventi nella propria abitazione. Secondo il racconto dell'uomo, poco dopo mezzanotte, la famiglia avrebbe udito dei rumori provenire dal piano terra.

Il capofamiglia avrebbe quindi preso il coraggio in mano e sarebbe sceso per capire i motivi di quel trambusto. Una volta giunto a pianterreno però, si sarebbe trovato di fronte tre perfetti sconosciuti, entrati in casa sua dopo aver forzato una finestra. Trovarsi tre persone pronte a tutto dentro la propria abitazione in piena notte è sicuramente un'esperienza che difficilmente si può scordare. Il sessantenne però, con grande sangue freddo, ha tentato di bloccare i tre ladri. Tre contro uno però è una situazione di netta inferiorità e, dopo una collutazione, ad averne la peggio sarebbe stato proprio il prorpietario di casa.

I ladri, presi alla sprovvista infatti, avrebbero reagito violentemente, sferrando un pugno in faccia all'uomo e riuscendo poi a fuggire. Il capofamiglia sarebbe comunque riuscito a chiamare i carabinieri e sarebbe poi stato trasportato all'Ospedale di Portogruaro per le cure dei sanitari. La banda invece sarebbe riuscita a fuggire senza alcun bottino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento