Cronaca

Ladri in azione a Pianiga, razziati il centro anziani e il patronato: "E' gente del posto"

Il sindaco Calzavara: "Si sono impossessati di una cassaforte a muro di cui nemmeno io sapevo l'esistenza. Sono entrati in azione nel momento giusto". Anziana derubata della borsa

Il sindaco del paese, Massimo Calzavara, è convinto che sia gente del posto: "Nemmeno io sapevo dell'esistenza di quella piccola cassaforte murata", spiega. Tant'è. Raffica di furti nel territorio di Pianiga negli ultimi giorni, specie nella notte tra giovedì e venerdì. A finire nel mirino dei ladri, chissà se gli stessi o più batterie, verso le 22 è stata un'anziana che aveva lasciato per pochi secondi la borsa in auto a Mellaredo. Il tempo di scendere per salutare il figlio e due ladri a bordo di un motociclo si sono impadroniti della borsa. Si tratta di un colpo fotocopia a molti altri messi a segno negli ultimi tempi, soprattutto nel Miranese e nella zona della Riviera del Brenta. In questo caso i delinquenti pare siano fuggiti in sella a una moto da enduro.

Tempo poche ore, poi, e si sono registrate due incursioni che hanno dato molto fastidio ai residenti. Perché a essere colpite sono state realtà in cui operano associazioni e volontari del territorio, spesso gratis. A finire nel mirino è stato il centro anziani di via Patriarcato, dove i delinquenti hanno individuato una piccola cassaforte a muro e sono riusciti a portarsela via "con le cattive". "Evidentemente sapevano dove si trovava - commenta il primo cittadino - ci risulta siano fuggiti con un bottino di alcune centinaia di euro". Stesso destino anche per la sede del patronato di Rivale di Pianiga, visitato nel corso della stessa notte dai predoni. Anche in questo caso infissi forzati e contanti spariti per una somma non esorbitante ma comunque di tutto rispetto. Al vaglio le telecamere di sorveglianza della zona per capire se abbiano immortalato possibili indizi utili alle indagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in azione a Pianiga, razziati il centro anziani e il patronato: "E' gente del posto"

VeneziaToday è in caricamento