menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Luciano Barbin

Luciano Barbin

Luciano Barbin lascia due figli e la madre vedova, domani i funerali

Le esequie del 45enne morto l'altra sera in un incidente stradale a Pramaggiore alle 15 di venerdì nella chiesa di Annone Veneto, dove stasera alle 19 verrà recitato un rosario in sua memoria

Domani, venerdì 20 aprile, alle 15, l'ultimo saluto nella chiesa di Annone Veneto a Luciano Barbin, il 45enne di Pravisdomini che l'altra sera ha perso la vita a Pramaggiore schiantandosi contro un palo della Telecom. Dopo un rettilineo, probabilmente a causa della velocità eccessiva, la sua Audi 80 è sbandata ed è uscita di strada. L'uomo viveva in provincia di Pordenone da qualche anno, ma era nato a San Stino di Livenza e aveva vissuto la sua giovinezza tra il paese di nascita e Annone Veneto, dove aveva mantenuto numerose amicizie.

Da un anno era disoccupato, e nello stesso periodo era mancato anche il padre. Di conseguenza il 45enne aveva deciso di non lasciare sola la madre Giovanna, casalinga, e di trasferirsi da lei. Luciano Barbin aveva due figli, uno di 13 e uno di 4 anni. La notizia della sua morte ha lasciato prostrati gli amici di sempre di San Stino di Livenza e di Annone Veneto, che si sono stretti attorno ai fratelli della vittima Christian, 34enne muratore, e Daniela, 46enne.


Stasera, alle 19, nella chiesa di Annone Veneto, verrà recitato un rosario in sua memoria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento