È morto l'ex sindaco di Venezia Antonio Casellati

Aveva 92 anni. Fu il primo assessore in Italia all'Ecologia e al verde pubblico

Foto Fondazione Gianni Pellicani

È morto a 92 anni Antonio Casellati, ex sindaco di Venezia e primo assessore comunale all'Ecologia. Primo cittadino tra il 1987 e il 1990, è ricordato anche per aver dato il via libera al concerto del 15 luglio 1989 dei Pink Floyd in bacino di San Marco.

La carriera politica

Nato a Venezia, si laurea in Giurisprudenza all’Università di Padova e comincia ad esercitare la professione di avvocato. Si candida una prima volta nelle liste del Partito Liberale alle elezioni amministrative e viene eletto nel 1965 in consiglio comunale a Venezia.

Nel 1967 rassegna le dimissioni dal gruppo liberale in quanto aderente al gruppo di “Democrazia ‘67”, di cui è uno dei fondatori. Nel 1970 si candida e viene eletto consigliere comunale per il Partito Repubblicano. Nell’agosto del 1971 assume per primo in Italia l’incarico di assessore all’Ecologia e Verde pubblico nella giunta di Giorgio Longo, da cui si dimette nell’ottobre del 1973. Ritorna a tempo pieno alla sua attività professionale fino a quando, nel giugno del 1977, è nominato presidente del Comprensorio, impegno che conclude nel 1980.

Nuovamente candidato in consiglio comunale subentra a un collega dimissionario nell’ottobre del 1985; dopo le dimissioni di Nereo Laroni è eletto sindaco (1987-1990) da una maggioranza composta da PRI-PCI-PSI-Verdi.

Cordoglio per la scomparsa

«Venezia perde un altro dei suoi protagonisti della vita politica veneziana del Novecento. - ha commentato il deputato Pd Nicola Pellicani -  Toni Casellati avvocato del PRI non fu solo sindaco della giunta rossoverde della fine degli anni ottanta (1987/1990), bensì uno dei pionieri dell’ambientalismo veneziano con Italia Nostra fin dagli anni Sessanta». Gli ha fatto eco il candidato sindaco Marco Gasparinetti: «Antonio Casellati era un galantuomo - spiega - lo ricordo con particolare affetto perché nel 2014 ebbe il coraggio di affiancarsi a noi contro lo scavo del Contorta, firmando la nostra petizione. Io personalmente e Terra e Acqua ci stringiamo attorno al cordoglio della famiglia per la grave perdita».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Schianto in moto, morto un uomo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento