menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lutto nel mondo del rugby: malore nel sonno, muore a soli 42 anni

Giuliano Simionato di Villorba, ex capitano della squadra locale, lavorava da un mese a Marcon

All’età di soli 42 anni Giuliano Simionato, ex giocatore nonché capitano del Villorba Rugby, ha passato la palla per l’ultima volta. Nella notte tra giovedì e venerdì, infatti, il rugbista ha cenato prima con la madre proprio a Villorba e poi si è recato dalla fidanzata a Oderzo. Nelle ore successive si è però improvvisamente sentito male nel sonno, tanto che la compagna ha subito iniziato a praticargli il massaggio cardiaco in attesa dell'arrivo di un'ambulanza e di un'automedica. All'arrivo dei soccorsi, però, il cuore di "Giuly" aveva ormai già smesso di battere per sempre.

Da un mese lavorava a Marcon

In salute e in procinto di laurearsi tra dieci giorni a Como in Ingegneria Gestionale, Giuliano aveva iniziato da un mese a lavorare a Marcon, presso la fonderia Faces e aveva già pensato al matrimonio. Tutti progetti naufragati in pochi istanti, lasciati sul più bello senza aver avuto la possibilità di viverli a pieno. «C'è profondo cordoglio all’interno del Villorba Rugby da parte di coloro che l’hanno conosciuto e che assieme ci hanno giocato. Le più sentite condoglianze da parte di tutto la società alla famiglia» fa sapere il team di cui era stato in passato capitano il 42enne che lascia la fidanzata Mariaelena, la madre, la sorella e due nipotini, oltre a tantissimi amici che fin da subito hanno fatto sentire la loro vicinanza alla famiglia in questo tragico momento di vita. Le esequie si svolgeranno lunedì presso la chiesa parrocchiale di Villorba alle 16.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento