menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dei vigili del fuoco

Foto dei vigili del fuoco

Continua il giallo del Lido, il cadavere recuperato in acqua rimane senza nome

Fino a martedì pomeriggio gli inquirenti non erano riusciti a identificare l'uomo trovato privo di vita all'altezza di Santa Maria Elisabetta lunedì. Per ora nessuna denuncia di scomparsa

Fino a martedì pomeriggio ancora nessuna denuncia di scomparsa. Continua a tenere banco il giallo del cadavere recuperato lunedì nelle acque del Lido di Venezia, all'altezza di Santa Maria Elisabetta. Si tratta di un uomo dall'apparente età tra i 65 e i 70 anni, finito in acqua non da troppe ore. La salma, portata in obitorio dopo il suo recupero, non presentava segni di violenza. Dunque gli inquirenti sono propensi a escludere che si tratti di una morte violenta, causata magari da terze persone.

Ciò che ha attirato l'attenzione, però, è un'abrasione all'altezza del ginocchio che potrebbe indicare una possibile impatto con il terreno prima della fatale caduta in acqua. Ciò potrebbe indicare che alla base della tragedia possa esserci stato un malore o un incidente. Non un gesto "voluto". L'escoriazione la vittima potrebbe anche essersela procurata cercando di riguadagnare la riva, senza riuscirci. Fatto sta che senza il riconoscimento della salma tutte le ipotesi rimangono gioco forza aperte. La vittima è una persona del Lido? Possibile che sia residente in altre zone della laguna e che il gioco delle correnti l'abbia trasportato fino a Santa Maria Elisabetta.

Ad ora, però, nessun parente si sarebbe fatto avanti per denunciare la scomparsa della vittima. Intanto naturalmente gli inquirenti hanno disposto l'acquisizione delle impronte digitali dell'uomo, ma anche su questo frangente per ora nessun risultato. In queste ore si sta interrogando anche il database delle persone scomparse a livello nazionale, alla ricerca di qualche elemento che possa permettere di trovare la quadra di quello che fino a questo momento rimane un giallo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento