menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si accascia e muore davanti al figlio sul campo da beach volley

Tragedia poco dopo le 15 di lunedì a Jesolo, vittima un turista tedesco di 51 anni. Pare fosse affetto da cardiopatia, inutile l'intervento di bagnini e ambulanza

Passeggia in spiaggia con il figlio di 13 anni, crolla a terra e muore. Non c'è stato scampo, lunedì pomeriggio, per un turista tedesco di 51 anni in vacanza con la famiglia al lido di Jesolo, colto da un improvviso arresto cardiaco e deceduto alcuni minuti più tardi. È successo poco dopo le 15, nel tratto di spiaggia tra piazza Milano e piazza Torino, nei pressi del campo di beach volley alle spalle del centro velico e all'altezza della torretta 20 bis.

Coloro che hanno assistito alla scena si sono resi subito conto della gravità della situazione, e attorno all'uomo si sono radunati i bagnini della Jesolo turismo per le operazioni di soccorso con il defibrillatore. Nel frattempo sono sopraggiunti i sanitari del Suem di Jesolo: sembra che in un primo momento l'uomo stesse per rianimarsi, dopodiché la situazione è precipitata ed è spirato. Sul posto è intervenuta anche la polizia del locale commissariato per i rilievi del caso. Pare che l'uomo fosse cardiopatico, era già stato operato altre volte per malori simili ma purtroppo questo gli è stato fatale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento